125cc – Test Jerez – Talmacsi soddisfatto della RSA

125cc – Test Jerez – Talmacsi soddisfatto della RSA125cc – Test Jerez – Talmacsi soddisfatto della RSA

Numero 1 ben in vista su casco, tuta e cupolino. Per non farsi mancare nulla, per far notare anche ai più disattenti che il Campione del Mondo in carica della 125cc è lui. Gabor Talmacsi ai primi test del nuovo anno a Jerez de la Frontera non ha impressionato, ma ha comunque fatto parlare di sè. Alla sua seconda presa di contatto con la nuova Aprilia RSA, Talmacsi ha chiuso in seconda posizione alle spalle del giovane Bradley Smith, ma per sua stessa ammissione non ha puntato sui riferimenti cronometrici “a sensazione”, bensì a sistemare al meglio il nuovo pacchetto a disposizione. Gabor ha lavorato intensamente sul rendimento generale della moto, comprendendo a pieno le differenze rispetto alla RS con la quale ha conquistato il titolo nel 2007, davanti alla RSA del compagno di squadra Hector Faubel.

“Le sensazioni al termine dei test sono buone”, sincera Gabor Talmacsi. “Rispetto alla RS la nuova RSA ha più potenza e si sente sia in accelerazione che in rettilineo. Dobbiamo lavorare ancora sulla ciclistica, ma anche io devo comprender meglio la moto. In generale la moto mi piace parecchio, anche se qui a Jerez non eravamo ancora al 100 % per puntare alla prestazione assoluta. Sono convinto che quando torneremo qui a febbraio e per la prima gara possiamo abbassare i tempi di parecchio…”.

Considerando il tempo stampato da Bradley Smith (1’46″869, nuovo record del tracciato), l’ungherese Campione del Mondo punta all’1’46” basso. Obiettivo realistico?

Alessio Piana

Leggi altri articoli in 125cc

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati