Superbike: E’ Hayden il più veloce nel terzo giorno di test a Jerez

Scendono in pista Ducati, Honda e Yamaha. Si rivede Davide Giugliano

Superbike: E’ Hayden il più veloce nel terzo giorno di test a JerezSuperbike: E’ Hayden il più veloce nel terzo giorno di test a Jerez

Mercoledì di riposo per il Kawasaki Racing Team, che si è preso una pausa dai test di Jerez de la Frontera per una sfida di kart “in casa”, ma è tornato in pista già oggi, e per il BMW Althea Racing che invece ha concluso il suo lavoro e tornerà a girare a Vallelunga il 14 dicembre.

I punti di interesse, però, non sono mancati: uno su tutti il ritorno in pista di Davide Giugliano dopo l’incidente di Laguna Seca, che ha potuto finalmente affiancare Chaz Davies nel lavoro di sviluppo della nuova Panigale, interrotto ad Aragon settimana scorsa, con il solo vice-campione in azione.
Il team Ducati insieme alla Honda, anche lei al debutto a Jerez, hanno diviso la vista con le rispettive controparti MotoGP.

Il più veloce in pista nella giornata di ieri è stato proprio Nicky Hayden, che ha fermato il cronometro sul 1’41.512 e che si è focalizzato su alcuni particolari della CBR1000RR SP, mentre il compagno di squadra Michael van der Mark ha lavorato, come nei test precedenti, girando a serbatoio pieno per prendere familiarità con la moto nelle prime fasi di gara.
Alle spalle dell’americano troviamo Chaz Davies, seguito dalla Ducati di Xavi Fores, che ha fatto il suo debutto con i colori del team Barni Racing, con cui ha firmato per il 2016.

Con le scuderie libere di scegliere l’uso o meno del transponder nessun tempo sul giro è invece stato registrato per il Pata Yamaha Team: Alex Lowes è stato il primo pilota di questa off-season a compiere una simulazione di gara e, nonostante una caduta, ha cercato di mantenere un atteggiamento positivo.
Al suo fianco ha lavorato il Campione del Mondo 2014 Sylvain Guintoli.

Avrebbe dovuto essere un giorno di riposo anche per il team MV Agusta, con il neo tester Marco Melandri che ha girato lunedì e martedì, ma un cambio di programma ha visto Leon Camier in pista già ieri, impegnato nella prova di un nuovo serbatoio sulla F4 RR.
Camier ha segnato il quarto miglior tempo davanti a Giugliano e van der Mark.

Un solo pilota Supersport era presente nel Day 3: P.J. Jacobsen ha continuato il lavoro con la Honda CBR600 RR, mettendo a referto un 1’43.977 al suo primo giorno di prove, appena nove decimi di secondo più lento del record fatto registrare martedì del Campione del Mondo Kenan Sofuoglu.

I test stanno proseguendo anche nella giornata di oggi.

Di seguito i tempi non ufficiali di mercoledì 25 novembre:

WorldSBK
1- Nicky HAYDEN / Honda CBR1000RR SP / 1’41.512 / 74 giri
2- Chaz DAVIES / Ducati Panigale R: 1’41.595 / 63 giri
3- Xavi FORES / Ducati Panigale R: 1’41.809 / 39 giri
4- Leon CAMIER / MV Agusta F4 RR / 1’42.039 / 64 giri
5- Davide GIUGLIANO / Ducati Panigale R: 1’42.525 / 53 giri
6- Michael VAN DER MARK / Honda CBR1000RR SP / 1’42.556 / 30 giri
– Sylvain GUINTOLI / Yamaha YZF-R1 / Nessun dato
– Alex LOWES / Yamaha YZF-R1 / Nessun dato

WorldSSP
1- P.J. JACOBSEN / Honda CBR600 RR: 1’43.977 / 69 giri

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati