MotoGP: Il prossimo anno Vermeulen potrebbe guidare la BMW-Suter del team Ioda

Sacchi starebbe pensando all'australiano, pronto a tornare dopo un anno di stop a causa degli infortuni

MotoGP: Il prossimo anno Vermeulen potrebbe guidare la BMW-Suter del team IodaMotoGP: Il prossimo anno Vermeulen potrebbe guidare la BMW-Suter del team Ioda

Chris Vermeulen potrebbe ritornare il prossimo anno in MotoGP in sella alla BMW-Suter del team Ioda. L’australiano, vincitore nel 2007 di una gara nella classe regina del motomondiale a le Mans sotto il diluvio, viene da diverse stagioni difficili, in cui è stato bloccato dagli infortuni. Lo scorso anno guidò per una gara sempre la BMW-Suter, ma si trattava della Crt di Colin Edwards del team Forward.

Per ora comunque si tratta solo di rumors. L’unica cosa certa è che il team di Giampiero Sacchi sta pensando di schierare il prossimo anno anche una seconda moto, al fianco di quella di Danilo Petrucci. Sta girando in queste ore il nome del 30enne australiano perchè la Ioda starebbe cercando un pilota esperto che li aiuti a sviluppare la loro moto nata solo lo scorso anno. Per Vermeulen si tratterebbe del ritorno in attività dopo un anno fermo a causa dei due infortuni al ginocchio che lo hanno bloccato nel 2011 quando era il pilota ufficiale della Kawasaki in Superbike.
Il direttore marketing della Suter, Andreas Leuthe ha però affermato che l’australiano potrebbe costare molto, visto il suo passato di alto livello anche in MotoGP, ma Vermeulen al sito Speedweek.de ha dichiarato “Non mi interessa guadagnare tanto, ora voglio solo avere un altra chance per tornare a correre”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati