MotoGP | GP Le Mans Gara: Quartararo, “Ho spinto il più forte possibile sin dall’inizio “

"Solitamente in queste condizioni arrivo 16esimo o 17esimo" ha aggiunto il pilota francese

MotoGP | GP Le Mans Gara: Quartararo, “Ho spinto il più forte possibile sin dall’inizio “MotoGP | GP Le Mans Gara: Quartararo, “Ho spinto il più forte possibile sin dall’inizio “

MotoGP GP Francia Yamaha Monster 2021 – Fabio Quartararo ha chiuso il Gran premio di Francia, quinta tappa del Motomondiale 2021, in terza posizione.

Il padrone di casa, partito dalla pole, su pista asciutta sembrava aver quasi tutto sotto controllo, ma dopo il cambio moto si è visto costretto ad inseguire Marquez. Dopo la scivolata di quest’ultimo prima Miller e poi Zarco gli hanno reso la vita difficile, “relegandolo” in terza posizione. Il pilota Yamaha lascia la Francia in vetta alla classifica piloti.

Dichiarazioni Fabio Quartararo GP Francia Le Mans Gara

“Ho imparato molto oggi nel mio primo Gran Premio nella classe regina sotto la pioggia. Ho spinto il più forte possibile sin dall’inizio e avevo le gomme morbide all’anteriore e al posteriore. A dieci giri dalla fine le gomme hanno iniziato a spinnare, quella anteriore era completamente distrutta. Ho oscillato molto in frenata, ma sul rettilineo andava bene. Negli ultimi cinque giri Bagnaia è stato velocissimo e avevo paura che mi strappasse il podio. Se avessimo dovuto fare altri due giri, probabilmente sarebbe successo anche questo. Ho sfruttato al meglio. È stata una bella esperienza perché non sono mai salito sul podio in una gara, nemmeno in Moto3 o Moto2, sul bagnato. In queste condizioni, di solito arrivavo al 16° o 17° posto. Ma oggi ho spinto e ho avuto molte occasioni per riscaldare bene le gomme all’inizio. E poi finire terzo nonostante la pioggia, soprattutto nella gara di casa, che mi motiva molto per le prossime gare del mondiale”.

4.4/5 - (51 votes)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati