Ottimo inizio di stagione per L. Capirossi e la sua Desmosedici

Ottimo inizio di stagione per L. Capirossi e la sua DesmosediciOttimo inizio di stagione per L. Capirossi e la sua Desmosedici

Welkom (Sud Africa), Venerdi 16 Aprile – Il pilota del Ducati Marlboro Team Loris Capirossi ha concluso la prima sessione di prove di qualifica a Welkom con un ottimo terzo tempo. L’italiano, sulla calda e soleggiata pista sud africana, ha fatto registrare un tempo di 1.33’ 709. Il compagno di squadra Troy Bayliss ha concluso la prima giornata di prove in 19ma posizione. Nelle due ore a disposizione ha lavorato su diversi set-up della sua Ducati Desmosedici senza riuscire a trovare un buon feeling.

“Siamo molto soddisfatti di questa giornata e dell’ottima performance di Loris”- afferma Claudio Domenicali, Amministratore Delegato di Ducati Corse. “Oggi Loris ha dimostrato che il potenziale del nostro nuovo progetto è davvero alto. Abbiamo portato alcune novità in Sud Africa – alcune novità nella sospensione posteriore e diversi setting per forcella . Adesso dobbiamo concentrarci sull’assetto della moto ma, considerando che abbiamo avuto solo due ore per girare su questo circuito e provare queste novità tecniche, direi che stiamo andando bene. Sono certo che quando avremo trovato il bilanciamento della moto, le prestazioni della Desmosedici GP4 miglioreranno ancora. Ci vorrà ancora un po’ di tempo, ma ho molta fiducia nella moto, nelle persone che l’hanno progettata e che la stanno sviluppando e nei nostri partner tecnici Michelin e Shell Advance, che ci offrono un supporto importantissimo”.

Loris Capirossi ha cominciato alla grande la stagione 2004, lottando per la pole provvisoria di Welkom e aggiudicandosi un ottimo terzo posto provvisorio, a soli 3 decimi dal miglior tempo.
“Sono soddisfatto e felice del risultato di oggi – dice il pilota del Ducati Marlboro Team. “E’ stata una bella sessione di prove ma… è solo venerdì! La moto non è ancora perfetta ma al momento sono abbastanza contento. Stiamo ancora lavorando per metterla a punto, ma sono convinto del suo potenziale. Ho sempre creduto in Ducati e Ducati mi ha sempre dato fiducia: la nostra è una partnership che dà ottimi risultati. Vorrei ringraziare in maniera particolare anche Michelin, che sviluppa pneumatici anteriori da 17’ appositamente per me, unico pilota ad utilizzarli”.

Troy Bayliss ha concluso la prima giornata di prove in 19ma posizione e ha impiegato il poco tempo a disposizione per lavorare su diversi set-up della sua Desmosedici GP4. Le due moto utilizzate alternativamente dall’Australiano presentano assetti sensibilmente diversi e, prima di andare alla ricerca del miglior tempo sul giro per le qualifiche, Troy ha cercato di combinarne le caratteristiche migliori. Bayliss ha utilizzato oggi l’anteriore da 16,5’, che non aveva provato per alcuni mesi.
“Dobbiamo lavorare su molte cose qui e decidere in quale direzione lavorare per il set-up” – dice Bayliss. “Le mie due moto, che sto provando alternativamente, hanno assetti molto diversi tra loro, e in più sto provando l’anteriore da 16,5’ dopo molto tempo. Stiamo lavorando duramente per essere pronti per domenica.

Fonte:Ducati Press

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati