MotoGP | GP Qatar 2 Gara: Miller, “Contatto con Mir? Sono cose che capitano” [VIDEO]

"Nel finale ho avuto un problema al braccio" ha aggiunto il pilota australiano

MotoGP | GP Qatar 2 Gara: Miller, “Contatto con Mir? Sono cose che capitano” [VIDEO]MotoGP | GP Qatar 2 Gara: Miller, “Contatto con Mir? Sono cose che capitano” [VIDEO]

MotoGP GP Qatar 2 Ducati 2021 – Jack Miller ha chiuso il Gran Premio di Doha, seconda tappa del Motomondiale 2021, in nona posizione.

Il pilota del team Ducati è stato in lotta per tutta la gara per le posizioni del podio, ma nel finale insieme a Mir è stato protagonista di un acceso duello che è costato ad entrambi posizioni preziose.

Dichiarazioni Jack Miller GP Qatar 2 Gara

“Rispetto alla scorsa settimana il mio feeling con la moto era decisamente migliore ed ero sicuro di poter lottare per un buon risultato. Nonostante avessi perso qualche posizione dopo il contatto con Mir, ero riuscito a ricucire velocemente il distacco con i piloti davanti. Purtroppo, negli ultimi giri ho iniziato a soffrire di “arm pump” alle braccia e non sono più riuscito a guidare come volevo. Nelle prossime settimane cercherò di risolvere questo problema per tornare ad essere competitivo già a partire da Portimao”.

Dichiarazioni Jack Miller conttatto Mir GP Qatar 2 Gara

“Capisco che la Suzuki giri bene, ma sembrava che Mir volesse colpirmi a ogni curva, fin dal primo giro. Dopo mi sono trovato completamente largo e ho protetto la mia traiettoria. Come avete visto, c’è stato un contatto con Joan, ma io ho cercato di concentrarmi sulla mia gara facendo il meglio possibile. Dopo aver superato Mir, ho potuto spingere e ho ripreso il gruppo di testa, ma a quel punto ho iniziato a soffrire con le gomme. Una vendetta contro Mir? No, io stavo proteggendo la mia traiettoria. Lui è andato lungo insieme a Rins, voleva rientrare, mentre io non l’ho fatto. Sono rimasto nella mia posizione e ho cercato di fare la mia gara. Ma non voglio parlarne troppo, sono cose che capitano in gara, avete visto quello che è accaduto. Non è stato un risultato ideale per noi, ma pensiamo al prossimo Gran Premio, con l’intenzione di migliorare”


Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati