MotoGP | Vinales: “Non vedo l’ora di tornare al lavoro”

"Con i due test cancellati dovrò aspettare di più per guidare la mia YZR-M1"

MotoGP | Vinales: “Non vedo l’ora di tornare al lavoro”MotoGP | Vinales: “Non vedo l’ora di tornare al lavoro”

MotoGP Presentazione Yamaha M1 2021 – Questa mattina, il team Monster Energy Yamaha MotoGP, ha svelato le nuove livree delle moto che vedranno schierati nella griglia di partenza Maverick Vinales e Fabio Quartararo.

Per il pilota spagnolo questo sarà il quinto anno nel team e dalla sua, ha la grande responsabilità di imporsi come il numero 1 del team.

Dichiarazioni Vinales su preparazione alla stagione 2021

“Il 2020 è stato un anno pazzo per tutti noi. Ce lo siamo lasciati alle spalle e ora dobbiamo concentrarci su quello che deve arrivare. Con i due test cancellati a Sepang (causa Covid-19, ndr) dovrò aspettare di più per guidare la mia YZR-M1. E’ una lunga pausa invernale quindi non vedo l’ora di tornare al lavoro ma nel modo giusto. Dopo esserci goduti un po’ di relax, siamo tutti impazienti di iniziare. Non abbiamo molte occasioni per fare i test, solo in Qatar, perciò dovremo essere preparati al meglio”.

Dichiarazioni Vinales su ruolo “senior” nel team

“È una sensazione strana perché fino allo scorso anno ero a fianco di Valentino, quindi ero io il pilota più giovane. Ma adesso c’è Fabio, che è di quattro anni più piccolo di me, sembra proprio che ora sia io il “senior”. Avrò tutta la responsabilità con la squadra, ma questo mi piace, sapere di poter guidare il team Yamaha mi dà una motivazione extra. Quindi non vedo l’ora di iniziare la stagione per dimostrare tutto il nostro potenziale”.

Dichiarazioni Vinales su favorito per la stagione 2021

“Miller può essere uno dei contendenti al titolo. L’hanno scorso è andato molto bene, ha capito i punti forza di Ducati. Penso che anche le quattro Yamaha possano essere in alto e lottare. Proveremo a raggiungere il nostro obiettivo, Yamaha ha lavorato molto durante l’inverno”.

Dichiarazioni Vinales su rapporto con Quartararo

“Mi ha fatto migliorare molto nel 2019 perché per noi la prima fila in griglia è veramente importante e Fabio faceva dei giri davvero buoni. Ho imparato molto da lui, anche se era un pilota molto giovane e al suo primo anno in MotoGP. Si è adattato molto bene alla Yamaha per fare un giro lanciato. Sarà importante essere uniti come squadra, negli ultimi anni ognuno era per i fatti propri. Possiamo fare un team unico, in passato era difficile perché c’erano il team mio e quello di Valentino”.

Dichiarazioni Vinales su contributo Crutchlow

“Cambierà il modo di lavorare. Crutchlow ci aiuterà molto, prima ci arrivavano un sacco di cose dal Giappone ma spesso non funzionavano, Cal proverà spingendo al massimo, e sarà più facile concentrarsi sul lavoro e non fare sia il pilota che il test rider nei weekend”.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati