MotoGP | Iannone contro la Wada: “Sempre più incredulo!”

Il pilota abruzzese ha pubblicato sui social il suo disappunto per le nuove regole della Wada

MotoGP | Iannone contro la Wada: “Sempre più incredulo!”MotoGP | Iannone contro la Wada: “Sempre più incredulo!”

MotoGP Sentenza Doping Iannone – Andrea Iannone si è sfogato sui social dopo le nuove regole decise dalla Wada, che in poche parole depenalizzano l’uso della cocaina al di fuori dello sport.

La WADA ha preso questa decisione perchè a loro dire l’uso di droghe non favorisce le prestazioni sportive e dunque non altererebbe i risultati, mentre rimangono inalterate le pene per uso di sostanza dopanti.

Il quotidiano “Libero”, riporta come “dal primo gennaio un atleta che verrà trovato positivo alla cocaina (ma anche eroina, cannabis o ecstasy, ndr) rischierà una squalifica di 3 mesi, ridotta ad un solo mese se mostrerà segni di pentimento e parteciperà a un programma di recupero.”

Dichiarazioni Andrea Iannone Sfogo social contro Wada per depenalizzazione Cocaina

“Sempre più incredulo, positivi alla cocaina tutto ok, mentre gli innocenti vengono condannati a 4 anni! Complimenti!”

Ricordiamo che l’ex pilota di Ducati, Suzuki e Aprilia MotoGP è stato condannato a 4 anni perchè trovato positivo al drostanolone dopo un controllo nel GP della Malesia 2019. In un primo momento era stato condannato a 18 mesi, aveva poi fatto ricorso, così come la Wada e alla fine è arrivata la pesante condanna.

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati