MotoGP | Aggiornamento regolamenti: dal 2021 tornano le wild card

Le restrizioni sotto bandiera gialla vengono mantenute, più leggera la penalità per eccesso di velocità in pit lane

MotoGP | Aggiornamento regolamenti: dal 2021 tornano le wild cardMotoGP | Aggiornamento regolamenti: dal 2021 tornano le wild card

MotoGP – Al termine della stagione 2020, la Grand Prix Commission, Carmelo Ezpeleta e tutti i team Principal delle squadre si sono riuniti per definire alcuni cambiamenti al regolamento che verranno applicati dalla prossima stagione.

Regole più stringenti per le bandiere gialle

I piloti sono tenuti a rallentare non appena vedono esposta la bandiera gialla. Da quest’anno è stata introdotta la regola che in caso in cui un pilota trovi una bandiera nel corso del giro di una sessione, il tempo viene annullato. Questa regola è diventata definitiva.

Velocità in pit lane

Chi eccede il limite di velocità nella corsia box nel corso della gara viene sanzionato con 2 long lap penalty invece che un ulteriore passaggio dalla corsia box. Gli Steward FIM si riservano il diritto di imporre ulteriori o differenti sanzioni, ad esempio per velocità eccessivamente elevate

Depositi cauzionali per proteste e ricorsi

D’ora in poi chi farà ricorso o protesta riceverà indietro la cauzione in caso di successo dell’appello. Fino ‘ora i soldi finivano in un fondo amministrato dalla FIM e utilizzato per “cose buone”.

Tornano le wild Card

Dopo lo stop nel 2020 a causa del Covid-19, nella prossima stagione saranno riammesse le wild card in tutte le classi, con un massimo di due per ogni evento. In Moto2 e Moto3 sarà possibile solo con un team già presente.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati