MotoGP | Valentino Rossi ancora positivo al Covid-19, ma Valencia ancora possibile

Garrett Gerloff pronto a sostituirlo

MotoGP | Valentino Rossi ancora positivo al Covid-19, ma Valencia ancora possibileMotoGP | Valentino Rossi ancora positivo al Covid-19, ma Valencia ancora possibile

MotoGP Gp Europa Valencia Yamaha MotoGP Preview – Valentino Rossi dopo aver saltato le due gare corse al Motorland di Aragon causa Covid-19, vede a forte rischio anche la partecipazione del Gran Premio d’Europa che si disputerà domenica a Valencia.

Il “Dottore” è risultato ancora positivo al Coronavirus e Garrett Gerlof è pronto a sostituirlo. Per poter partecipare al Gran Premio d’Europa il pesarese ha bisogno di due risultati negativi dei test PCR condotti a 48 ore di distanza l’uno dall’altro, questo secondo le regole FIM. Rossi ha fatto un test PCR martedì 3 novembre, risultato ancora positivo.

Oggi 4 novembre sarà sottoposto ad un nuovo test. Se dovesse risultare negativo, avrà ancora tempo per completare il secondo test PCR richiesto e volare a Valencia. In caso di positività come detto in sella alla Yamaha M1 salirà Garrett Gerlof, rider GRT Yamaha WorldSBK Team.

Dichiarazioni Valentino Rossi positività Covid-19 Gp Europa Valencia

“Questo virus è molto complicato e serio. Mi sono sentito male per due giorni, poi in pochi giorni sono tornato ad essere pienamente in forma, al 100%. Mi sono auto-isolato a casa tutto il tempo e ho seguito da vicino i consigli dei medici. È una situazione molto triste e difficile, ma è così. Purtroppo, ieri (martedì 3 novembre), ho fatto un altro test ed è tornato di nuovo positivo, come tutti i precedenti. Per fortuna ho ancora due possibilità di tornare in pista il venerdì o il sabato. Sono molto triste perché mi sento bene, e non vedo l’ora di tornare in sella alla mia M1 e di ritrovare la mia squadra. Spero davvero che il prossimo risultato del test PCR sia negativo, perché sono già fuori da due gare ed è già troppo.”

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati