Max Biaggi, undici record in sella moto elettrica Voxan, raggiunti i 408 km/h

Il sei volte iridato entusiasta delle prestazioni raggiunte

Max Biaggi, undici record in sella moto elettrica Voxan, raggiunti i 408 km/hMax Biaggi, undici record in sella moto elettrica Voxan, raggiunti i 408 km/h

Voxan Wattman Max Biaggi – Max Biaggi ha ottenuto 11 record di velocità in sella alla moto elettrica Voxan Wattman.

I record sono stati effettuati all’aeroporto di Châteauroux in Francia, vicino alla sede del costruttore della moto, la Venturi. Inizialmente il tentativo era previsto nella più grande distesa di sale del pianeta, esattamente a Salar de Uyuni in Bolivia, ma visti gli spostamenti resi difficili dalla pandemia di Covid-19, è stato scelto il vicino aeroporto.

Il sei volte iridato (quattro nella classe 250cc e due nella Superbike, ndr) può così festeggiare il 20° anniversario dell’avventura elettrica del Gruppo Venturi.

I record si sono articolati in tre diverse distanze: quarto di miglio, miglio e 1 km e si sono effettuati sia con partenza lanciata che da fermo. Le moto avevano tutte la stessa potenza, 367 cv (270 kW).

La mattina di sabato 31 ottobre, Max Biaggi e la Voxan Wattman hanno raggiunto il loro obiettivo primario, battendo il più ricercato dei dodici record mondiali. Con una velocità di 366,94 km/h, il team ha stabilito un nuovo record nella prestigiosa classe “parzialmente aerodinamica con moto elettrica da oltre 300 chili”. In questo modo, hanno detronizzato i precedenti titolari Ryuji Tsuruta e Mobitec EV-02A con la loro velocità di 329 km/h (204 mph).

In linea con i regolamenti FIM (Fédération Internationale de Motocyclisme), la velocità del Voxan Wattman è stata misurata da una partenza volante di oltre 1 miglio in direzioni opposte, entro un periodo di due ore. Secondo i regolamenti della Federazione, la velocità finale è la media delle due velocità registrate in questi due tentativi. La Voxan, con la sua carena grigia progettata da Sacha Lakic, ha ottenuto il record con il tachimetro GPS che ha raggiunto il picco ad una velocità di ben 408 km/h.

Altri 9 Record Max Biaggi Voxan Wattman

– 1/4 miglio, partenza lanciata, moto parzialmente snella: 394,45 km/h (245.10 mph) – nessun record precedente

– 1/4 di miglio, partenza lanciata, non aerodinamica: 357,19 km/h (221,95 mph) – nessun record precedente

– 1 km, partenza lanciata, parzialmente aerodinamica: 386,35 km/h (240.07 mph – precedente

record: 329,31 km/h

– 1/4 di miglio, partenza da fermo, non aerodinamica: 126,20 km/h (78,42 mph) – nessun record precedente

– 1/4 di miglio, partenza da fermo, moto parzialmente snella: 127,30 km/h (79,10 mph) – precedente record: 87,16 km/h

– 1 km, partenza da fermo, non aerodinamica: 185,56 km/h (115,30 mph) – nessun record precedente

– 1 km, partenza da fermo, parzialmente aerodinamica: 191,84 km/h (119.20 mph) – precedente record: 122,48 km/h

– 1 miglio, partenza da fermo, non aerodinamica: 222,82 km/h (138,45 mph) – nessun record precedente

– 1 miglio, partenza da fermo, parzialmente snella: 225,01 km/h (139.81 mph) – nessun record precedente

Dichiarazioni Max Biaggi record velocità Voxan Wattman

“Quando Gildo Pastore, Presidente del Gruppo Venturi, mi ha contattato per questo progetto, ero curioso, molto motivato e allo stesso tempo un po’ incerto. Detto questo, subito dopo il nostro primo incontro, mi sono subito reso conto di come Gildo e la sua squadre erano guidati da una convinzione e una determinazione incredibili. Mi hanno detto “siamo arrivati vicino a 600 km/h (373 mph) su quattro ruote, e ora vogliamo arrivare a 400 km/h (249 mph) su due ruote, niente ci fermerà!” Questi record mi rendono un uomo felice! Sono orgoglioso del team e felice di riportare questi titoli a Monaco!”

Dichiarazioni Gildo Pastore, Presidente Gruppo Venturi record velocità Voxan Wattman Max Biaggi

“Per me è stato importante celebrare il ventesimo anniversario dell’avventura elettrica del Gruppo Venturi. Data la situazione di salute, non è stato facile, ma grazie al duro lavoro e alla mentalità dimostrati da Max e dal mio team, ci siamo dimostrati all’altezza della sfida. Vent’anni dopo l’acquisto di Venturi, sono lieto che il Gruppo possa ora affermare di aver creato i veicoli elettrici più veloci di sempre su due e quattro ruote (Venturi VBB-3, record FIA: 549 km/h – 341 mph), ma anche nella categoria celle a combustibile a quattro ruote (Venturi VBB-2, record FIA: 487 km/h – 303 mph). Su ogni progetto, abbiamo lavorato apertamente con grandi aziende per condividere con loro la nostra esperienza nel campo delle tecnologie innovative, e così facendo abbiamo contribuito a migliorare l’eco-mobilità. Questo modesto contributo riflette il mio impegno a garantire che siamo pienamente in linea con i valori del Principato in termini di sviluppo sostenibile. Condivido questi record con il mio paese, Monaco.”

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati