MotoGP | Luca Marini e Ducati Avintia, l’accordo sembra vicino

L'accordo prevedrebbe anche l'arrivo di Antonelli nel team Avintia Moto3

MotoGP | Luca Marini e Ducati Avintia, l’accordo sembra vicinoMotoGP | Luca Marini e Ducati Avintia, l’accordo sembra vicino

MotoGP – Da qualche settimana ormai si riconcorrono voci di un possibile approdo in MotoGP di Luca Marini, attuale pilota del team Sky VR46 e fratello di Valentino Rossi, nel team Avintia, ma andiamo con ordine.

Dopo l’annuncio del passaggio di Enea Bastianini nel team Avintia al posto di Johann Zarco trasferito in Pramac, sembrava che la Ducati avesse concluso il mercato, ma nel progetto di rinnovamento di Borgo Panigale, con Miller e Bagnaia in ufficiale e Martin in Pramac, mancava ancora l’ultimo tassello: la sella di Tito Rabat. Il pilota spagnolo, campione del mondo della Moto2 nel 2014, dopo sei anni sembrava ormai aver il posto confermato visto anche il contratto per il prossimo anno. Il proprietario del team, Raúl Romero, sembrava aver blindato Rabat, considerando l’amicizia e i soldi che il #53 porta in dote alla squadra, ma le cose sembrano essere cambiate.

Secondo quanto riportato da SpeedWeek.com, infatti, grazie ad un doppio accordo con lo Sky Racing Team VR46, Luca Marini sarebbe pronto a debuttare il prossimo anno in classe regina. Oltre al pilota, il team di Valentino Rossi fornirebbe un grande supporto anche alla squadra Moto3, con moto e ricambi e il pilota, Niccolò Antonelli, in modo da permettere al team Avintia di schierare due moto anziché una come avvenuto in questa stagione.

Per Tito Rabat al momento sembra che l’unica strada percorribile sia quella della SBK.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati