Round | Round Estoril, FP2: Redding svetta davanti a tutti

Il Ducatista precede Razgatlioglu e Baz, Rea quarto

Round | Round Estoril, FP2: Redding svetta davanti a tuttiRound | Round Estoril, FP2: Redding svetta davanti a tutti

Il Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike torna in pista dopo 27 anni al Circuito Estoril con le prime due sessioni di Prove Libere: il miglior tempo va a Scott Redding (ARUBA.IT Racing – Ducati) che sfrutta al meglio tutta la sua esperienza sulla pista portoghese.

Redding è il più veloce nel corso della mattinata e anche nel pomeriggio quando mette a segno un 1’36.886 nelle ultime fasi del turno precedendo Toprak Razgatlioglu (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team); il francese Loris Baz (Ten Kate Racing Yamaha) termina terzo nonostante la caduta avvenuta nel turno pomeridiano.
Baz ha perso il controllo della sua Yamaha e non è riuscito a tornare ai box dopo aver danneggiato un tubo dell’acqua. Il team Ten Kate Racing è riuscito a risolvere il problema e gli ha permesso di tornare in pista a circa 10 minuti dal termine della sessione.
Il cinque volte campione del mondo Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) è quarto: in questo weekend all’Estoril va a caccia della sua 100^ vittoria e del sesto titolo iridato. Dietro di lui troviamo il compagno di box Alex Lowes. Lo statunitense Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team) è il terzo pilota Yamaha a essere presente nei primi sei posti della classifica combinata.
Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati) chiude settimo a meno di un secondo da Redding e precede di soli due millesimi la wildcard Jonas Folger (Bonovo Action by MGM Racing) alla sua seconda presenza stagionale. Nono crono per Michael van der Mark (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team) davanti a Leon Haslam (Team HRC), decimo.
Alvaro Bautista (Team HRC) è 11° e vuole riscattarsi dopo il difficile weekend vissuto a Magny-Cours; lo spagnolo è caduto alla curva 7 nel corso della sessione del pomeriggio. Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) è 12° e si mette dietro Michael Ruben Rinaldi (Team GOELEVEN).
Lo spagnolo Xavi Fores (Kawasaki Puccetti Racing) è 14°: questo per lui sarà l’ultimo Round con il team Kawasaki Puccetti. 15° tempo per Sylvain Barrier (Brixx Performance). Federico Caricasulo (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team) è 16°, alle sue spalle ecco Matteo Ferrari (Barni Racing Team) e Eugene Laverty (BMW Motorrad WorldSBK Team).
Leandro Mercado (Motocorsa Racing), Eric Granado (MIE Racing HONDA Team), Sheridan Morais (ORELAC Racing VerdNatura), Takumi Takahashi (MIE Racing HONDA Team) e Loris Cresson (OUTDO Kawasaki TPR) chiudono la classifica; Granado, Morais e Cresson sono alla loro prima presenza stagionale nel WorldSBK.

Questi sono i primi sei dopo le FP2 del Round dell’Estoril:

1.) Scott Redding (ARUBA.IT Racing – Ducati) 1’36.886
2.) Toprak Razgatlioglu (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team) +0.089
3.) Loris Baz (Ten Kate Racing Yamaha) +0.198
4.) Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +0.557
5.) Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +0.677
6.) Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team) +0.720

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati