Superbike | Round Catalunya, Gara2: Davies batte Van der Mark

Lo statunitense Garrett Gerloff ottiene il suo primo podio e lo dedica a Nicky Hayden

Superbike | Round Catalunya, Gara2: Davies batte Van der MarkSuperbike | Round Catalunya, Gara2: Davies batte Van der Mark

Giornata piena di emozioni al Circuit de Barcelona-Catalunya, culminata da una strepitosa Gara2 che ha visto tornare alla vittoria Chaz Davies(ARUBA.IT Racing – Ducati), davanti a Michael Van der Mark (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team), a cui non riesce la doppietta dopo essere uscito vincitore dalla Tissot Superpole Race, e a uno straordinario Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team) al suo primo podio nel World Superbike, nel segno del mai dimenticato Nicky Hayden.

Per Davies si tratta della 31^ vittoria in carriera, raggiungendo così Colin Edwards, mentre con questo podio gli Stati Uniti tornano tra i primi tre al termine di una gara: un risultato conquistato per l’ultima volta da Nicky Hayden nel 2016.
Il leader del mondiale Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) chiude quarto e allunga a 51 i punti il vantaggio in classifica su Scott Redding (ARUBA.IT Racing – Ducati), che chiude sesto dietro a Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) che supera il ducatista a due giri dalla fine.
Eugene Laverty (BMW Motorrad WorldSBK Team) arriva settimo e conquista il suo miglior stagionale. Precede Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK), ottavo e Leon Haslam(Team HRC), nono. A chiudere la top ten è Loris Baz (Ten Kate Racing Yamaha).
Ottima prestazione per la wildcard di questo weekend Jonas Folger (Bonovo Action by MGM Racing) che alla bandiera a scacchi giunge 11°; il tedesco non aveva completato un giro valido nella Tissot Superpole ed è stato costretto a partire dal fondo della griglia. Federico Caricasulo (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team) termina 12°: è scattato dal fondo come sanzione per guida irresponsabile nella Superpole Race dopo un contatto con Haslam.
Lorenzo Zanetti (Motocorsa Racing) va a punti con il 13° posto finale mentre Takumi Takahashi (MIE Racing HONDA Team) e Xavi Fores (Kawasaki Puccetti Racing) chiudono i primi 15.
Alvaro Bautista (Team HRC) non ha preso il via a causa di un problema tecnico nel giro di schieramento. Lo spagnolo era stato dichiarato idoneo dopo il brutto highside di stamattina nella Tissot Superpole Race. Samuele Cavalieri(Barni Racing Team) è caduto nelle prime fasi mentre Sylvain Barrier (Brixx Performance) e Valentin Debise (OUTDO Kawasaki TPR) si sono toccati al 17° giro mentre erano in lotta per il 15° posto. Michael Ruben Rinaldi (Team GOELEVEN), tra i quattro di testa per la maggior parte della gara, è stato vittima di un problema tecnico che lo ha costretto al ritiro nel corso del 19° giro.

Di seguito i primi sei al termine di Gara 2 del Round di Catalunya:
1.) Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati)
2.) Michael van der Mark (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team) +2.460
3.) Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team) +2.559
4.) Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +8.040
5.) Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) +13.196
6.) Scott Redding (ARUBA.IT Racing – Ducati) +14.232

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

Superbike | Round Estoril, Gara1: Sei campione Rea!

Al Campione in carica è bastato un quarto posto per riconfermare per la sesta volta consecutiva la corona iridata
Condividi su WhatsAppA Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) basta un quarto posto per riconfermarsi per la sesta volta consecutiva