Superbike | Round Catalunya, Gara2: Davies batte Van der Mark

Lo statunitense Garrett Gerloff ottiene il suo primo podio e lo dedica a Nicky Hayden

Superbike | Round Catalunya, Gara2: Davies batte Van der MarkSuperbike | Round Catalunya, Gara2: Davies batte Van der Mark

Giornata piena di emozioni al Circuit de Barcelona-Catalunya, culminata da una strepitosa Gara2 che ha visto tornare alla vittoria Chaz Davies(ARUBA.IT Racing – Ducati), davanti a Michael Van der Mark (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team), a cui non riesce la doppietta dopo essere uscito vincitore dalla Tissot Superpole Race, e a uno straordinario Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team) al suo primo podio nel World Superbike, nel segno del mai dimenticato Nicky Hayden.

Per Davies si tratta della 31^ vittoria in carriera, raggiungendo così Colin Edwards, mentre con questo podio gli Stati Uniti tornano tra i primi tre al termine di una gara: un risultato conquistato per l’ultima volta da Nicky Hayden nel 2016.
Il leader del mondiale Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) chiude quarto e allunga a 51 i punti il vantaggio in classifica su Scott Redding (ARUBA.IT Racing – Ducati), che chiude sesto dietro a Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) che supera il ducatista a due giri dalla fine.
Eugene Laverty (BMW Motorrad WorldSBK Team) arriva settimo e conquista il suo miglior stagionale. Precede Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK), ottavo e Leon Haslam(Team HRC), nono. A chiudere la top ten è Loris Baz (Ten Kate Racing Yamaha).
Ottima prestazione per la wildcard di questo weekend Jonas Folger (Bonovo Action by MGM Racing) che alla bandiera a scacchi giunge 11°; il tedesco non aveva completato un giro valido nella Tissot Superpole ed è stato costretto a partire dal fondo della griglia. Federico Caricasulo (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team) termina 12°: è scattato dal fondo come sanzione per guida irresponsabile nella Superpole Race dopo un contatto con Haslam.
Lorenzo Zanetti (Motocorsa Racing) va a punti con il 13° posto finale mentre Takumi Takahashi (MIE Racing HONDA Team) e Xavi Fores (Kawasaki Puccetti Racing) chiudono i primi 15.
Alvaro Bautista (Team HRC) non ha preso il via a causa di un problema tecnico nel giro di schieramento. Lo spagnolo era stato dichiarato idoneo dopo il brutto highside di stamattina nella Tissot Superpole Race. Samuele Cavalieri(Barni Racing Team) è caduto nelle prime fasi mentre Sylvain Barrier (Brixx Performance) e Valentin Debise (OUTDO Kawasaki TPR) si sono toccati al 17° giro mentre erano in lotta per il 15° posto. Michael Ruben Rinaldi (Team GOELEVEN), tra i quattro di testa per la maggior parte della gara, è stato vittima di un problema tecnico che lo ha costretto al ritiro nel corso del 19° giro.

Di seguito i primi sei al termine di Gara 2 del Round di Catalunya:
1.) Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati)
2.) Michael van der Mark (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team) +2.460
3.) Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team) +2.559
4.) Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +8.040
5.) Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) +13.196
6.) Scott Redding (ARUBA.IT Racing – Ducati) +14.232

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati