MotoGP | Gp Misano 2 Gara: Francesco Bagnaia, “Non so se è stata colpa mia o un problema tecnico”[VIDEO]

"Non stavo spingendo, ero in gestione" ha aggiunto il torinese

MotoGP | Gp Misano 2 Gara: Francesco Bagnaia, “Non so se è stata colpa mia o un problema tecnico”[VIDEO]MotoGP | Gp Misano 2 Gara: Francesco Bagnaia, “Non so se è stata colpa mia o un problema tecnico”[VIDEO]

MotoGP Gp Misano Ducati Qualifiche – Francesco Bagnaia ha chiuso il Gran Premio dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini nella ghiaia.

Il pilota torinese, partito dalla seconda fila è riuscito a mettersi al comando della gara molto agilmente, ma a 6 giri dalla fine è stato autore di una scivolata.

Dichiarazioni Francesco Bagnaia GP Misano MotoGP Gara

“Dispiace, vado a braccetto con la sfiga, è una cosa che da fastidio perché riusciamo ad essere veloci. Ho avuto problemi in quasi ogni gara. Abbiamo dimostrato però di essere forti. Ho fatto un buon tempo in qualifica e in gara stavo gestendo. Fa male cadere mentre sei in gestione, avrei preferito farlo se fossi stato all’inseguimento di Maverick, ma non stavo spingendo. La cosa interessante di oggi è che non stavo spingendo, mi sentivo bene, non stavo forzando ero tranquillo. Senza spingere andavo via. Ieri in qualifica stavo dando il 100% mentre oggi non si può dire. A parte i primi giri in cui ho spinto, gli altri stavo gestendo. Cadere in maniera così inspiegabile mi preoccupa, cadere così senza avvisi è difficile da capire. Adesso studieremo i dati e vederemo cosa è successo, se ho sbagliato io o se c’è stato un problema alla moto. Son contento rispetto all’anno scorso, ma sarei più contento se le cose andassero u po’ meglio. Il primo podio l’ho perso per un problema tecnico poi per una caduta stupida ho perso tre gare. La gara scorsa è stata l’unica che ho portato a termine senza problemi. Mi dispiace molto anche per il team, perché nessuno si merita questa sfiga. Alla fine la ruota gira. Non sentivo la pressione di Vinales, perché appena si avvicinava riuscivo a allungare in totale sicurezza.”


Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati