Moto2 | GP Misano 2 Gara, Bezzecchi: “Il team meritava la vittoria” [VIDEO]

Marini: "Sono deluso e amareggiato"

Moto2 | GP Misano 2 Gara, Bezzecchi: “Il team meritava la vittoria” [VIDEO]Moto2 | GP Misano 2 Gara, Bezzecchi: “Il team meritava la vittoria” [VIDEO]

Gran Premio dell’Emilia Romagna, Sky Racing Team VR46 – Fantastico risultato per Marco Bezzecchi nel GP di casa, concluso in seconda posizione in una gara pazza, condizionata inizialmente dalla pioggia. Nella seconda ripartenza, dopo qualche esitazione, il “Bez” è riuscito a recuperare, imponendo il suo ritmo e ottenendo così un podio molto importante davanti ai suoi tifosi.

Non è soddisfatto invece del suo risultato Luca Marini, che ha concluso in quarta posizione una gara dove non sono mancate le difficoltà. Luca rimane comunque leader del mondiale con cinque punti di vantaggio su Enea Bastianini.

Dichiarazioni Sky Racing Team VR46, GP Misano 2

Marco Bezzecchi: “Una domenica particolare: nella seconda partenza, ero al quarto posto e, considerati i pochi giri, ho deciso di prendere qualche rischio e di utilizzare la morbida al posteriore. Una scelta difficile, ma dopo la caduta di stamattina nel warm up mi sembrava quella più giusta. Ho fatto fatica all’inizio, ma poi sono riuscito a recuperare. Dopo il sorpasso su Luca, ho iniziato a fare il mio ritmo e mi sono riportato sotto Vierge e Schrotter. Li ho passati entrambi e ho cercato di avvicinarmi a Bastianini, mi sentivo bene, ma la gara ormai era finita”.

Luca Marini:“Sono deluso e amareggiato. Eravamo forti, non ci mancava nulla per fare una bella gara e vincere. Mi sento di difendere la scelta della gomma dura per il mio stile di guida e il lavoro fatto nel weekend. In ottica gara ho sempre girato con quella mescola e la moto era settata su quel tipo di pneumatico. La morbida, su 10 giri, non era performante egualmente come in qualifica. Sono partito bene anche al secondo via, ma alla curva 4, Bastianini ha fatto un’entrata davvero al limite. Avevo chiuso, ero già nella linea più sporca e ho dovuto alzare la moto per evitare di finire a terra. Non era il caso, ho perso molte posizioni e in così pochi giri non era facile recuperare. Tutti erano carichi, tiravano le staccate e ho perso molto tempo sia con Vierge, Schrotter e poi Lowes. E’ andata cosi, ma non lo meritavamo e sono contento di tornare subito in pista a Barcellona pronto a dare il massimo e anche con il coltello tra i denti”.


Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati