MotoGP | Test Misano: Vinales il più veloce, Dovizioso soddisfatto, Rossi prova un nuovo scarico

Vinales ha preceduto Nakagami e Zarco

MotoGP | Test Misano: Vinales il più veloce, Dovizioso soddisfatto, Rossi prova un nuovo scaricoMotoGP | Test Misano: Vinales il più veloce, Dovizioso soddisfatto, Rossi prova un nuovo scarico

MotoGP Gp Misano Test – I piloti del Motomondiale sono tornati oggi in pista al Misano World Circuit Marco Simoncelli per una giornata di test post Gran Premio di San Marino e Riviera di Rimini.

Assente il vincitore Franco Morbidelli, alle prese con problemi allo stomaco, mentre Francesco Bagnaia e Andrea Dovizioso hanno terminato i test in anticipo, girando solo nella mattinata.

Il primo (secondo domenica in gara,ndr) per proseguire la fisioterapia (gira ancora con le stampelle dopo la frattura alla gamba di Brno, ndr), mentre il “Dovi” ha finito il programma in mattinata, dicendosi più che soddisfatto (clicca qui per leggere le sue impressioni sui test). Bagnaia è sempre più vicino alla Ducati ufficiale, clicca qui per le parole e il video di Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo di Ducati Corse.

Il più veloce è stato Maverick Vinales, che nella sessione pomeridiana ha girato in 1’31.532. Per il pole-man del GP di Misano, poi “assente” in gara 54 giri totali. Il #12 della casa di Iwata ha provato una leva del freno posteriore tipo scooter.

Alle sue spalle si è piazzato Takaaki Nakagami, in sella alla Honda del Team LCR, seguito dalla Ducati del francese Johann Zarco. Quarto tempo per la KTM di Pol Espargarò, che paga un gap dalla vetta di 0.522s.

Le Suzuki di Alex Rins e Joan Mir si sono piazzate in quinta e sesta posizione, davanti alle Ducati di Bagnaia e Dovizioso, con quest’ultimo che come detto si è detto molto soddisfatto del lavoro svolto.

Nono tempo per la Yamaha Petronas di Fabio Quartararo, caduto domenica in gara e che precede la KTM di Brad Binder e la Honda di Alex Marquez.

Il più piccolo dei fratelli Marquez ha preceduto Jack Miller (Ducati Pramac), Miguel Oliveira (KTM Tech 3), le Aprilia di Aleix Espargarò e Bradley Smith, la Ducati di Danilo Petrucci e Valentino Rossi. Quest’ultimo ha provato un nuovo scarico, che potete vedere qui sotto.

In casa Yamaha si sono provati telaio, forcellone, freno posteriore. Il punto di Meregalli riportato da Sky Sport: “Bocciato il telaio nuovo, i due piloti ufficiali proseguiranno con quello standard. Nuovo scarico, introdotto per migliorare l’erogazione e avere chilometri in più: ok dal primo punto di vista, mentre per la velocità massima non ci sono stati passi avanti come evidenziato da Rossi. Nuovo forcellone: positive le prime impressioni di Valentino, che ha preferito quello in carbonio nel back-to-back. Se dovesse funzionare ne avranno uno a testa per la prossima gara”. Abbassatore, freno posteriore (stile scooter), frizione: tre leve sulla moto di Vinales: “Spagnolo soddisfatto, prima o poi anche Rossi proverà la leva per il freno posteriore. In generale abbiamo avuto riscontri positivi, per la gara avremo qualcosa in più.”

I piloti torneranno in pista venerdì per il secondo Gran Premio consecutivo sulla pista di Misano denominato GP dell’Emilia Romagna. Rimanete sintonizzati, a breve tutte le dichiarazioni dei protagonisti.

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati