MotoGP | Gp Austria: Petrucci su divorzio Ducati Dovizioso, “Mi dispiace per Andrea, ma non sono sorpreso”

Sulla gara Petrucci ha detto: "Il mio obiettivo per domani è quello di restare vicino al gruppo dei primi"

MotoGP | Gp Austria: Petrucci su divorzio Ducati Dovizioso, “Mi dispiace per Andrea, ma non sono sorpreso”MotoGP | Gp Austria: Petrucci su divorzio Ducati Dovizioso, “Mi dispiace per Andrea, ma non sono sorpreso”

MotoGP Gp Austria Red Bull Ring Ducati – Danilo Petrucci conosce molto bene Andrea Dovizioso e non solo per essere suo compagno di squadra in Ducati, il loro rapporto va oltre.

I due si allenano spesso con la moto da cross e prima del Covid-19 Danilo era spesso a casa di Andrea.

La notizia di oggi è la decisione del “Dovi” di non continuare il rapporto con Ducati, ecco a tal proposito le parole del pilota ternano che così come Dovizioso lascerà la casa di Borgo Panigale a fine anno.

La differenza al momento è che “Petrux” ha già una sella (KTM MotoGP, ndr) mentre per il “Dovi” potrebbe anche prospettarsi un anno sabbatico.

Dichiarazioni Danilo Petrucci su divorzio Andrea Dovizioso Ducati GP Austria MotoGP Red Bull Ring

“Per me non è una sorpresa, a quanto ho capito è una decisione che ha preso Andrea, probabilmente non c’era più spazio per nessuno dei due per continuare. Me lo aspettavo, mi dispiace che al momento Andrea non abbia alternative. Per quanto mi riguarda sapevo già di essere “fuori”, potevo solo fare qualcosa con i risultati, ma questa è stata una strana stagione, molto diversa. Probabilmente vogliono provare qualcosa di diverso, credo che vogliano piloti diversi. Mi dispiace per Andrea che non so se il prossimo anno sarà in MotoGP.”

Petrucci ha poi parlato della gara. “Sia stamattina che questo pomeriggio abbiamo mancato di soli pochi millesimi l’accesso alla Q2, ma in generale sono comunque soddisfatto. Nella FP4 siamo riusciti a trovare una soluzione che ci ha permesso di migliorare il nostro ritmo. Mi sto adattando a guidare diversamente la moto e penso che ci sia ancora del margine per poter fare altri passi in avanti. La nostra posizione di partenza per la gara non è il massimo, ma sono comunque ottimista. Il mio obiettivo per domani è quello di restare vicino al gruppo dei primi.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati