MotoGP | Gp Brno: Maverick Vinales, “Ho perso molto grip dall’inizio”

Vinales ha aggiunto: "Credo sia il mio peggior risultato con la Yamaha"

MotoGP | Gp Brno: Maverick Vinales, “Ho perso molto grip dall’inizio”MotoGP | Gp Brno: Maverick Vinales, “Ho perso molto grip dall’inizio”

Monster Yamaha MotoGP GP Repubblica Ceca Brno 2020 – Maverick Vinales ha cercato di limitare i danni nel Gran Premio della Repubblica Ceca, terzo appuntamento della MotoGP 2020 post Covid-19.

Dopo una buona qualifica e un buon warm up, in gara ha sofferto la mancanza di grip sin dai primi giri e non è mai riuscito ad essere competitivo, chiudendo la gara al quattordicesimo posto a 19.720 dal vincitore Brad Binder.

Fortunatamente per lui in ottica campionato il leader Fabio Quartararo ha chiuso solamente settimo e il distacco in classifica seppur aumentato è ancora colmabile.

Dichiarazioni Maverick Vinales GP Repubblica Ceca Brno MotoGP 2020

“Penso che questo sia il mio peggior risultato con la Yamaha. Non so cosa sia successo, onestamente. Questa mattina mi sentivo alla grande e stavo facendo dei buoni tempi sul giro, anche con gomme usate. Ma in gara non sono riuscito a tenere il passo, nemmeno per un giro. Ho perso molto grip dall’inizio, e poco a poco è andata sempre peggio. È stato molto difficile guidare la moto. L’unica cosa che potevo fare era provare a finire e provare a prendere alcuni punti. Se avessi rischiato di più avrei potuto fare uno zero e sarebbe stato un errore. Quindi abbiamo preso due punti molto preziosi e, il lato positivo è che anche il leader del campionato non è andato alla grande, quindi questo riduce i danni. Dobbiamo controllare i dati e cercare di essere di nuovo veloci in Austria.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    fatman

    9 Agosto 2020 at 20:04

    Non so cosasia successo ahahahahahahahahahahahah…fino a quando correrà il geriatra “stranamente” in gara andrai male, fattene una ragione…piangere paga…

  2. Avatar

    kappa

    10 Agosto 2020 at 09:48

    Incomprensibile.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati