Superbike | Round di Spagna, Tissot-Superpole: Scott Redding firma la sua prima pole

Il pilota inglese della Ducati ha la meglio su Jonathan Rea e Tom Sykes al termine di un bellissimo duello

Superbike | Round di Spagna, Tissot-Superpole: Scott Redding firma la sua prima poleSuperbike | Round di Spagna, Tissot-Superpole: Scott Redding firma la sua prima pole

Round di Spagna – Jerez de la Frontera – Tissot Superpole: Scott Redding firma la prima pole position sul Circuito de Jerez – Angel Nieto, alla ripresa del Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike dopo la fine del lockdown.

Il pilota inglese dell’ARUBA.IT Racing – Ducati ottiene la sua prima pole position in WorldSuperbike per soli 34 millesimi su Jonathan Rea (Kawasaki WorldSBK Official Team) e 40 millesimi su Tom Sykes, mentre il leader della classifica Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) è solo 14°.

Redding è bravissimo a mettersi alle spalle il cinque volte campione del mondo, che è il più veloce in pista fino a metà dell’ultimo giro lanciato, quando Redding riesce grazie a un giro strepitoso a festeggiare la sua prima pole position nel WorldSBK.
Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) partirà dalla terza casella per una prima fila tutta britannica.

Toprak Razgatlioglu (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team) è veloce nelle prime fasi della Tissot Superpole quando mette subito a segno un 1’39” basso; Yamaha ha un ottimo passo sul giro e lo dimostra anche il compagno di squadra Michael van der Mark che si trova tra i primi tre nelle fasi iniziali. I due scatteranno dalla quarta e quinta casella mentre il più veloce in pista ieri, ovvero Loris Baz (Ten Kate Racing Yamaha), è sesto; a Jerez quindi la seconda fila è tutta Yamaha.
Il compagno di squadra di Redding in Ducati, Chaz Davies, ha il settimo tempo e precede la coppia Honda formata da Alvaro Bautista (Team HRC) e Leon Haslam. Bautista arriva fino al quarto posto prima di perdere posizioni quando i tempi nel corso della Tissot Superpole iniziano ad abbassarsi grazie all’utilizzo delle gomme da qualifica. Michael Ruben Rinaldi (Team GOELEVEN), il migliore nelle Prove Libere 2 di ieri, è 10°.
Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) a causa di una caduta alla curva 13 non riesce a realizzare un tempo sul giro nelle prime fasi del turno. Il leader del mondiale riesce a tornare in pista a 15 minuti dal termine perdendo così soli 10 minuti di sessione. A terra alla curva 4 insieme alla sua Ducati anche Leandro ‘Tati’ Mercado (Motocorsa Racing).

Questi sono i primi dodici dello schieramento di Gara1:

1.Scott Redding (ARUBA.IT Racing – Ducati) 1’38.736
2.Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +0.034
3.Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) +0.040
4.Michael van der Mark (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team) +0.262
5.Toprak Razgatlioglu (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team) +0.472
6.Loris Baz (Ten Kate Racing Yamaha) +0.478
7.Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati) + 0.832
8.Alvaro Bautista (Team HRC) +0.862
9.Leon Haslam (Team HRC) +0.919
10.Michael Ruben Rinaldi (Team GOELEVEN) +0.920
11.Eugene Laverty (BMW Motorrad WorldSBK Team) + 0.949
12.Sandro Cortese (OUTDO Kawasaki)+1.133

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati