Superbike | Round di Spagna, PF2: Loris Baz conclude al vertice

A seguire troviamo Rea e Rinaldi: sono quattro le case costruttrici nei primi cinque posti

Superbike | Round di Spagna, PF2: Loris Baz conclude al verticeSuperbike | Round di Spagna, PF2: Loris Baz conclude al vertice

Il Campionato Mondiale delle derivate di serie torna finalmente in azione, dopo l’interruzione per la pandemia legata al Covid-19, sul Circuito de Jerez – Angel Nieto per il secondo round della stagione, dopo quello disputato a fine febbraio a Phillip Island.

A dominare la giornata di prove libere è stato Loris Baz (Ten Kate Racing Yamaha) che ha chiuso al comando le FP1 e si è accodato a un grande Michael Ruben Rinaldi nelle FP2 per tre decimi: tanto basta per portarsi a casa il miglior crono nella combinata davanti a Jonathan Rea e al giovane pilota del team GOELEVEN, che si è anche ripreso dopo una caduta nel turno del mattino.

Il campione del mondo Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ha il secondo miglior crono – con un 1’41.311 – a meno di un decimo dal primo tempo assoluto messo a segno da Baz. Il leader della classifica e compagno di squadra di Rea in casa KRT Alex Lowes conclude in 10^ posizione ma resta entro i quattro decimi di distacco dal primo crono di giornata dimostrando il grande livello di competitività in scena a Jerez.
Ottimi passi avanti anche per Alvaro Bautista (Team HRC), quarto, mentre il suo compagno di squadra Leon Haslam è nono. Bautista precede la coppia dell’ARUBA.IT Racing – Ducati formata da Scott Redding e Chaz Davies, rispettivamente sesto e settimo. I due britannici sono separati da soli 30 millesimi anche se Davies è stato vittima di una caduta alla curva 2 che però non gli ha impedito di proseguire il suo lavoro.
In settima posizione troviamo Toprak Razgatlioglu (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team) in 1’40.507 che si mette dietro per meno di un decimo Michael van der Mark (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team). Con questi margini così ridotti tra i primi 10 piloti lo spettacolo nella Tissot Superpole e in Gara non mancherà sicuramente.
Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team) e il compagno di box Federico Caricasulo sono 11° e 12°. Entrambi sono riusciti a mettere in mostra il loro passo nel corso delle due sessioni di prove. Grande miglioramento per Caricasulo oggi pomeriggio. Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) è il primo delle BMW e occupa la 13^ posizione mentre Eugene Laverty (BMW Motorrad WorldSBK Team) è 15° dopo essere finito a terra alla curva 1. Il rientrante Marco Melandricontinua a essere veloce e si piazza tra i due portacolori BMW.
16° posto per il cileno Maximilian Scheib (ORELAC Racing VerdNatura) che gira in 1’41.230 ed è l’ultimo a stare entro il secondo di distacco dal primo tempo di giornata. Alle sue spalle Leandro ‘Tati’ Mercado (Motocorsa Racing). Xavi Fores (Kawasaki Puccetti Racing) e Sandro Cortese (OUTDO Kawasaki TPR) sono 18° e 19, davanti al portacolori del team Nuova M2 Racing Christophe Ponsson, presente come wildcard in sella alla Aprilia RSV4. Takumi Takahashi (MIE Racing Althea Honda Team), l’esordiente nel WorldSBK Lorenzo Gabellini (MIE Racing Althea Honda Team) e Sylvain Barrier (Brixx Performance)chiudono la classifica odierna.
Questi sono i primi dieci piloti dopo la giornata di Prove Libere:

1.Loris Baz (Ten Kate Racing Yamaha) 1’40.249
2.Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +0.062s
3.Michael Ruben Rinaldi (Team GOELEVEN) +0.076s
4.Alvaro Bautista (Team HRC) +0.143s
5.Scott Redding (ARUBA.IT Racing – Ducati) +0.193s
6.Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati) +0.223s
7.Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Wsbk Official Team) +0.258s
8.Michael Van der Mark (Pata Yamaha Wsbk Official Team) +0.316s
9.Leon Haslam (Team HRC) +0.354s
10.Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +0.357s

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati