MotoGP | Gp Jerez Gara: Jarvis, “Rossi ha spinto per tornare al passato” ed è subito podio [VIDEO]

Il pesarese non saliva sul podio da 17 gare, Austin 2019

MotoGP | Gp Jerez Gara: Jarvis, “Rossi ha spinto per tornare al passato” ed è subito podio [VIDEO]MotoGP | Gp Jerez Gara: Jarvis, “Rossi ha spinto per tornare al passato” ed è subito podio [VIDEO]

MotoGP GP Andalusia 2020 Monster Yamaha – Valentino Rossi dopo 17 gare è tornato sul podio di una gara della MotoGP, lo ha fatto domenica scorsa a Jerez. Non gli accadeva da Austin 2019.

La metamorfosi del “Dottore” apparso trasformato tra Jerez 1 e Jerez 2 (corsi a distanza di una settimana) ha una spiegazione tecnica. Il pesarese nonostante il parere contrario degli Ing. giapponesi ha voluto rivoluzionare il setting della sua M1, tornando al passato.

Lo ha spiegato bene Lin Jarvis, Managing Director di Yamaha Motor Racing che ha voluto precisare che non sia tanto il fatto di essere giapponesi oppure europei, ma di essere “proprio” Ingegneri. Sopra il video con la spiegazione di Jarvis, mentre sotto le dichiarazioni a tal proposito di Valentino Rossi rilasciate nel dopo gara.

Dichiarazioni Valentino Rossi GP Andalusia Jerez MotoGP 2020

” La moto avuta fino a domenica scorsa non è la mia. E’ diversa è fatta per salvare la gomma ma io andavo piano e basta. Questo weekend mi sono divertito ho fatto bei giri. La settimana scorsa è stata dura. Averlo fatto qui a Jerez con questo caldo mi rende ottimista perchè ho sempre fatto fatica qui. Yamaha mi deve aiutare, devono credere in me. Dobbiamo lavorare. Io quando scendo dalla moto sono preciso e do indicazioni buone. Abbiamo dovuto lottare per quattro giorni per avere quello che avevamo. Se non l’avessimo fatto sarebbe stato un altro fine settimana difficile.”


Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

4 commenti
  1. Avatar

    TONYKART

    29 Luglio 2020 at 00:52

    Ma se i pneumatici sono totalmente diversi quest anno ,grazie ai setup di una volta adatti ai pneumatici vecchi va più veloce?ahahahahahah ma che caxxate mi tocca sentire….

    • Avatar

      ChiccoCj_46

      29 Luglio 2020 at 20:26

      non sono mai stato un motociclista non ho neanche ben capito di cosa parlano nello specifico,ma credo che quando sei abituato ad un certo tipo di reazione del mezzo che guidi sai esattamente quello succederà subito dopo e di conseguenza riesci ad avere piu controllo..in un intervista ultimamente Valentino ha detto che la moto si mette in una posizione strana in curva e lui non è abituato a vederla muovere in questo modo..magari sono solo piccoli dettagli,ma se aiutano a fare meglio cosa vieta a Yamaha di accettare alcuni piccolissimi cambiamenti..è strano invece il comportamente da parte dei Giapponesi che hanno vinto tantissimo con lui piu di ogni altro prima,fare cosi tante storie.brutta questa cosa ,non ha chiesto pezzi di moto o una moto differente dagli altri.cmq se è tutto vero quello che ci dicono in tv la domenica e sui giornali stanno facendo una pessima figura tutti.

      • Avatar

        TONYKART

        30 Luglio 2020 at 00:37

        sono almeno 3 anni che sta tentando con i setting e ora dice che grazie a un setting vecchio su gomme nuove e’ diventato competitivo?!ma poi competitivo dove?non sorpassa nessuno,prende 6 secondi dalla yamaha satellite che ha vinto ma se quartararo avrebbe voluto ne avrebbe dati anche di piu’e arriva dietro anche a maverick,sesto nel mondiale grazie ai punti raccolti sulle rotture di motore degli altri e alle cadute,vedremo gia’ dalla prossima gara il suo setting,ma per favore….

  2. Avatar

    ChiccoCj_46

    30 Luglio 2020 at 20:17

    Si ma infatti io nn so uno che pensa abbia fatto una bella gara o abbia meritato il podio. ..è stato un podio del tutto fortuito. Ma a differenza della gara scorsa sempre a Jerez mi pare sia riuscito a limitare il distacco,anche se Quartataro l ultimo giro lo ha fatto a spasso e 100 metri prima del traguardo quasi a passo d uomo..manca mezzo secondo al giro per stare alla pari dei migliori c è poco da fare . però se lui si trova meglio così perché no..forse a ragione Ligera quando dice che se tornasse ad un vecchio set up Yamaha nn avrebbe più metro di paragone con i nuovi aggiornamenti delle altre moto…questa sarebbe una risposta valida a quanto sta succedendo,ma non possiamo saperlo,tanto nn verranno a dirlo a noi.spero che possa fare meglio d ora in avanti che tragga da questo seppur regalato podio un po più di fiducia in se stesso.non deve essere facile aver vinto tanto con tutti e trovarsi a non vincere piu niente da una vita.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati