MotoGP | Gp Jerez Qualifiche: Danilo Petrucci, “Sarà una gara di sopravvivenza”

"L'holeshoot? In gara sarà utile per i sorpassi, ma non fa una grande differenza" ha aggiunto il ternano

MotoGP | Gp Jerez Qualifiche: Danilo Petrucci, “Sarà una gara di sopravvivenza”MotoGP | Gp Jerez Qualifiche: Danilo Petrucci, “Sarà una gara di sopravvivenza”

MotoGP GP Spagna 2020 Ducati Team – Danilo Petrucci ha chiuso del qualifiche del Gran Premio di Jerez con il 14esimo tempo.

Il pilota ternano è ancora reduce dalla brutta caduta occorsa mercoledì ai test pre gara. Il ducatista soffre di forti dolori al collo e alle spalle che gli hanno impedito di spingere ed accedere alla Q2.

Dichiarazioni Danilo Petrucci GP Spagna MotoGP 2020

“Purtroppo i medici mi avevano detto di non affaticare troppo il collo e le spalle dopo la caduta nei test, ma ieri non potevo non girare. Già da ieri serva avevo forti dolori e non sono riuscito a dormire, stamattina mi hanno fatto le infiltrazioni che mi hanno provocato anche problemi di stomaco, mi sento fiacco, non sono al meglio. Ho cercato di limitare i dammi, ma non sono riuscito ad entrare in Q2 direttamente. Con il tempo fatto nel Q1 nella seconda sessione sarei stato quinto. Siamo arrivati tardi, la giornata di ieri è stata dura e oggi non mi sentivo bene, sono salito in moto con molti punti interrogativi. Domani sarà una gara dove dovrò gestire, non posso andare all’attacco anche perché sono debilitato. Purtroppo sarà una gara di sopravvivenza, non so quanto potrò reggere, però sappiamo che il passo non è male. Il sistema Holeshot? Insieme a Miller siamo stati i primi ad usarlo e sono abbastanza abituato. In gara potrà essere un aiuto per superare, se fatto bene è un aiuto ovviamente non grandissimo, ma rimane un vantaggio. E’ molto difficile da usare, ma potrà aiutare “

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati