MotoGP | Gp Jerez: Valentino Rossi, “Con Petronas è fatta, mancano solo dettagli”

Parlando del Campionato Rossi ha aggiunto: "Sarà interessante capire cosa cambierà nelle doppie gare"

MotoGP | Gp Jerez: Valentino Rossi,  “Con Petronas è fatta, mancano solo dettagli”MotoGP | Gp Jerez: Valentino Rossi,  “Con Petronas è fatta, mancano solo dettagli”

Monster Yamaha MotoGP GP Spagna 2020 – Valentino Rossi è tornato oggi in pista a Jerez dopo la lunga pausa causata dalla pandemia di Covid-19 per una giornata di test.

Il “Dottore” dopo un ottimo terzo tempo nel turno mattutino, ha perso posizioni nel pomeriggio, quando le temperature dell’asfalto del circuito andaluso si sono alzate.

Nella classifica combinata dei tempi è quinto e nell’inconsueta conferenza stampa tenuta in streaming (nessun giornalista è presente a Jerez causa Coronavirus, ndr) ha risposto anche a domande sul suo futuro in Yamaha Petronas. Ecco cosa ha detto il pesarese.

Dichiarazioni Valentino Rossi GP Jerez MotoGP 2020

“Il Campionato seppure diverso nella forma, non credo che cambierà i valori in campo. Sarà interessante capire cosa cambierà nelle doppie gare, soprattutto la seconda rispetto alla prima. Siamo pronti, mi sento in forma, ci siamo allenati bene, ci sono i pro e i contro.”

Dichiarazioni Valentino Rossi su passaggio in Petronas

“Stiamo parlando di come fare la squadra, perchè non solo io vado in Petronas, ma Quartararo prenderà il mio posto. Ci sono ancora delle pedine da sistemare e ci vorrà del tempo, però al 99% continuiamo e manca solo la firma. E’ come una partita a scacchi riguardo gli uomini che mi seguiranno. Verrà sicuramente David (Munoz,il suo capo-tecnico, ndr), mentre per gli altri decideranno le squadre. Ho poco potere decisionale in questo senso, perchè è Quartararo che viene nel Team ufficiale. Voglio esserci anche l’anno prossimo e sul contratto ci sarà anche un’opzione per il 2022.”

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati