MotoGP | Fabio Quartararo: “Sarà una stagione diversa, molto serrata”

Quartararo ha aggiunto: "Non mi aspettavo di vedere la Francia in calendario"

MotoGP | Fabio Quartararo: “Sarà una stagione diversa, molto serrata”MotoGP | Fabio Quartararo: “Sarà una stagione diversa, molto serrata”

MotoGP 2020 Yamaha Petronas – Fabio Quartararo non vede l’ora di tornare in sella alla sua Yamaha M1 del Team Petronas.

Dopo l’uscita del calendario post Covid-19 (clicca qui per il calendario) il rider francese si sta preparando al meglio per una stagione che sarà difficile perchè ci saranno tredici gare in pochi mesi e con gare doppie, come ad esempio Jerez, Spielberg e Misano.

In calendario c’è anche la Francia e “El Diablo” non si aspettava di poter scendere in pista a Le Mans. A lui la parola.

Dichiarazioni Fabio Quartararo MotoGP 2020 Covid-19

“Sono davvero felice che finalmente abbiamo un calendario. Grazie a Dorna e IRTA per l’ottimo lavoro svolto. Mi sto allenando duramente per questo e finalmente abbiamo una data di inizio confermata, quindi il nostro obiettivo è ora il 19 luglio a Jerez. Sarà un calendario diverso, l’unico possibile in questa straordinaria situazione. Avremo gare consecutive sullo stesso circuito e meno GP, ma penso che la cosa più importante in questo tipo di campionato sia finire le gare e gareggiare gara per gara. Dovremo stare molto attenti alle cadute e agli infortuni perché, con un campionato così serrato, un infortunio può significare che sei fuori per molte gare. Sarà anche importante seguire rigorosamente i protocolli. Onestamente dopo tutte le voci degli ultimi due mesi sui media, non mi sarei mai aspettato una gara in Francia. È stata davvero una bella sorpresa. Se tutto va bene, se la situazione mondiale migliora, forse possono anche aprire i circuiti a un piccolo numero di fan, sarebbe fantastico. Ci mancano molto! Ora la cosa più importante è passo dopo passo, rimanere in salute e in seguito avremo il tempo di goderci di nuovo l’intera esperienza in MotoGP. Se potessimo concludere l’anno nel GP di casa della squadra in Malesia, sarebbe un vantaggio.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati