MotoGP | Franco Morbidelli: “In questo campionato sarà importante non fare errori”

Morbidelli ha aggiunto: "Peccato per il Mugello, ma avremo due gare a Misano"

MotoGP | Franco Morbidelli: “In questo campionato sarà importante non fare errori”MotoGP | Franco Morbidelli: “In questo campionato sarà importante non fare errori”

MotoGP 2020 Yamaha Petronas – Franco Morbidelli ha parlato della stagione che inizierà il prossimo 19 luglio e che vedrà i piloti scendere in pista senza pubblico causa pandemia di coronavirus.

Tredici le gare in calendario al momento, la prima a Jerez il 19 luglio, a cui ne seguirà un’altra sempre sul circuito andaluso la settimana successiva. In Italia si correrà a Misano il 13 e il 20 di settembre.

Dichiarazioni Franco Morbidelli MotoGP 2020 Covid-19

“Avremo un calendario di 13 gare, forse un totale di 16 tra cui la Malesia per questo 2020! Certo, non sarà una normale stagione, ma questo è ciò che è possibile al momento, penso che dobbiamo solo essere contenti. Ci mancheranno molto i fan e la normale atmosfera del weekend del GP, ma comprendiamo che si tratta di una situazione provvisoria e presto torneremo alla vita normale. Per arrivarci, dobbiamo continuare ad agire in modo sicuro e responsabile. Dorna e IRTA sono state in grado di organizzare ciò che sembrava impossibile, quindi ora dobbiamo seguire tutti i loro consigli ed evitare eventuali problemi dell’ultimo minuto. Sarà un calendario molto “stretto” con 13 gare in 18 settimane, quindi non si potranno fare errori e sarà davvero difficile senza riposarsi. Sarà interessante vedere come tutti affronteranno questa sfida. Come italiano, ho un calendario agrodolce perché non potremmo correre al Mugello (anche se potrò allenarmi in quel posto speciale) ma potremo correre a Misano due volte. Di recente abbiamo girato a Misano con la Yamaha R1, quindi dobbiamo approfittare di questo! È davvero importante avere una data all’orizzonte e lavorare, perché non sai quanto sia difficile prepararti per un obiettivo non confermato. Non vedo l’ora di vedere i ragazzi del Team in Spagna e guidare di nuovo la mia # 21 YZR-M1.”

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati