MotoGP | Casey Stoner: “La miglior moto mai guidata è stata la Honda del 2012 ma…”

Stoner ha aggiunto: "In Ducati hanno fatto la scelta giusta con Jack Miller"

MotoGP | Casey Stoner: “La miglior moto mai guidata è stata la Honda del 2012 ma…”MotoGP | Casey Stoner: “La miglior moto mai guidata è stata la Honda del 2012 ma…”

Motmondiale MotoGP – Casey Stoner, due volte iridato della MotoGP (2007 Ducati e 2011 Honda, ndr) è stato intervistato dall’ex pilota, Chris Vermeulen, per il programma “Under the visor” in Australia.

Durante l’intervista ha parlato delle sue sei vittorie consecutive a Phillip Island e della MotoGP in generale. Ha parlato anche del suo ruolo di tester in Honda e Ducati, della promozione di Jack Miller nel Ducati Team e della miglior moto mai guidata. A lui la parola.

Dichiarazioni Casey Stoner carriera MotoGP

“Non penso molto a cosa sarebbe successo se non mi fossi ritirato. Avrei combattuto per più campionati e non so se li avrei vinti o meno. È qualcosa che non sapremo mai. A volte ho il desiderio di tornare, non necessariamente per correre, anche solo per essere con la mia squadra. Può sembrare stupido, ma mi piacevano le prove, le qualifiche, perché tutto era a posto, era divertente. La gara non era necessariamente la parte più divertente perché non si poteva fare un errore e c’era molta pressione. A fine gara tiravo un grande sospiro di sollievo sia che io avessi vinto o meno, soprattutto se avevo fatto bene il mio lavoro.”

Dichiarazioni Casey Stoner ruolo tester MotoGP e possibile ruolo futuro nel paddock

“Come sapete, ho avuto una ruolo in Ducati e per un breve periodo in Honda, ma c’erano pressioni per un ragazzo arrivato che non mi voleva lì (si riferisce a Marc Marquez?). Abbiamo provato con la Ducati, ma non sono riuscito a raggiungere un accordo sui termini, quindi abbiamo lasciato perdere. Penso di avere ancora molto da dare allo sport e di poter aiutare qualcuno al di fuori del box. Non per sistemare la moto, ma so come si fa a vincere delle gare. Ora aspettiamo che passi questa situazione con il virus (Covid-19), ma ad essere sincero, mi piacerebbe essere coinvolto un po’ di più in futuro in MotoGP.”

Dichiarazioni Casey Stoner su promozione Jack Miller in Ducati ufficiale

“Jack (Miller, ndr) è maturato molto e mi ha impressionato la maniera in cui sia maturato. Lo dimostra nei suoi risultati, nel modo in cui lavora, nella sua motivazione, nella sua concentrazione. Sembra crescere anno dopo anno, è stato costante negli ultimi anni. Deve migliorare con le gomme più dure, ma farà un ottimo lavoro in Ducati. Hanno fatto la scelta giusta e Jack merita questa opportunità. In Ducati non c’è grande differenza tra la moto di fabbrica e moto satellite, la differenza è nel supporto che ti danno. Ora ascolteranno ogni parola che dirà e svilupperanno la moto come lui vorrà.”

Dichiarazioni Casey Stoner miglior MotoGP mai guidata

“La miglior moto mai guidata è stata la Honda del 2012 di inizio stagione, prima che cambiassero le Bridgestone era una moto fantastica. Mi sentivo a mio agio, ma dopo il primo test hanno cambiato le gomme e non c’era niente da fare: ho sofferto tutto l’anno.”

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati