MotoGP | Coronavirus: ripresa Motomondiale, Ezpeleta (Dorna) fa il punto della situazione

Il calendario dovrebbe essere presentato la settimana prossima, ancora speranza per alcune gare extra-europee

MotoGP | Coronavirus: ripresa Motomondiale, Ezpeleta (Dorna) fa il punto della situazioneMotoGP | Coronavirus: ripresa Motomondiale, Ezpeleta (Dorna) fa il punto della situazione

MotoGP Coronavirus Covid-19 – Il Motomondiale così come la Formula 1 e tutti gli altri sport è ancora fermo causa pandemia di coronavirus.

La Formula 1 ha già presentato il calendario, mentre la MotoGP dovrebbe farlo la settimana prossima. Si dovrebbe iniziare a Jerez il prossimo 19 luglio e si dovrebbe correre sulla stessa pista anche la settimana successiva.

Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna, società che detiene sia i diritti del Motomondiale che quelli della Superbike, ha analizzato gli sviluppi e ha delineato un assaggio di quella che potrebbe essere la stagione 2020.

Dichiarazioni Carmelo Ezpeleta CEO Dorna MotoGP 2020

“Abbiamo avuto diversi incontri fruttuosi e soprattutto abbiamo avuto un incontro molto proficuo con i produttori, abbiamo presentato loro il protocollo prima di presentarlo agli spagnoli e successivamente ad altre autorità. Abbiamo concordato alcune cose, abbiamo dato loro la possibilità per spiegarci cosa ne pensano delle diverse possibilità. E’ stato molto redditizio e abbiamo anche approvato il numero di motori a seconda del numero di gare che avremo in questa stagione. Abbiamo anche parlato delle necessità per il futuro, ma essenzialmente sul farsi un’idea del protocollo e poi di approvare la situazione relativa ai motori nella stagione 2020.”

Dichiarazioni Carmelo Ezpeleta CEO Dorna gare extraeuropee MotoGP 2020

“Questo è qualcosa di cui ho parlato nell’incontro: il calendario che speriamo di presentare la prossima settimana vedrà la prima gara il 19 luglio a Jerez. E l’ultima gara di quel calendario sarà all’inizio di novembre, con 12 o 13 prove. Per quanto riguarda le gare extra-europee dobbiamo ancora decidere. Quattro gare extraeuropee non sono state cancellate: Thailandia, Malesia, America e Argentina, per cui cercheremo l’approvazione e abbiamo una scadenza di fine luglio per dire a tutti se continueremo con loro o ci fermeremo. Dopo le prime due gare vedremo se il calendario sarà di 12, 14 o un massimo di 16 gare.”

Dichiarazioni Carmelo Ezpeleta CEO Dorna ripresa test e allenamenti MotoGP 2020

“E’ un bene che i piloti siano tornati in pista per allenarsi. Quando abbiamo saputo che alcuni circuiti avevano l’idea di far girare i professionisti, abbiamo pensati che fosse un’ottima idea. In effetti, sapevamo per alcuni piloti stavano praticando motocross e cose del genere, è stato molto utile per tutti. E’ stato bello vederli felici, non hanno fatto un test da prima del Qatar. È importante iniziare e loro sono ansiosi di ricominciare! ”

Dichiarazioni Carmelo Ezpeleta CEO Dorna paddock MotoGP 2020

“In linea di principio, vogliamo isolare il paddock da altre cose e non ci sarà alcuna connessione tra le persone permanenti che lavorano sul circuito e la famiglia MotoGP. Il paddock sarà di circa 1300 persone e abbiamo aumentato a cinque il numero di membri di ciascun produttore per la classe MotoGP. I numeri per Moto2 e Moto3 rimangono gli stessi indicati in origine.”

Dichiarazioni Carmelo Ezpeleta CEO Dorna Superbike 2020

“WorldSBK e FIM CEV Repsol stanno definendo un altro protocollo, sono collegati alle federazioni nazionali. Tutti i protocolli relativi a qualsiasi campionato FIM sono collegati alla FIM e la FIM è la parte finale che approva i protocolli. E’ la stessa cosa per La World Superbike e presenteranno anche il loro protocollo a qualsiasi federazione nazionale.”

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati