MotoGP | Coronavirus: Valentino Rossi, niente test al Red Bull Ring

L'Austria ha negato l'ingresso di Rossi e dei piloti dell'Academy

MotoGP | Coronavirus: Valentino Rossi, niente test al Red Bull RingMotoGP | Coronavirus: Valentino Rossi, niente test al Red Bull Ring

Motomondiale MotoGP 2020 – Valentino Rossi sarebbe dovuto essere al Red Bull Ring per un test privato in sella alla Yamaha R1 di serie.

Con lui sarebbero dovuti scendere in pista anche i piloti della VR46 Riders Academy, ma secondo quanto riportato da Speedweek.com l’Austria ha negato il permesso di entrata causa coronavirus.

Il pesarese (nella foto in griglia di partenza proprio al Red Bull Ring, ndr) non è quindi potuto salire in sella e non lo ha potuto fare neanche al Misano World Circuit Marco Simoncelli, dove ieri hanno girato per provare il nuovo asfalto Nicolò Bulega, Enea Bastianini, Mattia Pasini, Michele Pirro, Luca Bernardi, Alessandro Del Bianco, Lorenzo Gabellini, Giacomo Mora, Andrea Natali, Massimo Roccoli, Lorenzo Savadori, Luca Vitali e Matteo Ferrari, tutti piloti residenti in Emilia Romagna (mentre Rossi pur essendo a poco più di 20 km dal circuito, risiede nelle Marche e causa restrizioni Covid19 non è potuto entrare in Emilia Romagna, ndr).

In pista al Red Bull Ring hanno girato Marcel Schrotter, Jonas Folger e la “scuola” di Jurgen Reich e ai box c’era anche una Yamaha R1 con il numero 21 (numero di Franco Morbidelli, che avrebbe dovuto girare insieme a Rossi, ndr).

Dichiarazioni Mandy Kainz Yamaha Austria Racing Team YART Test Valentino Rossi

“Era tutto pronto. Valentino Rossi sarebbe venuto anche con un volo privato a Graz con i suoi ragazzi dell’Academy. Per quanto ne so, non è potuto andare a Misano. Ho scritto un’email al vice-cancelliere e al ministro dello sport Werner Kogler, ma purtroppo non ho ricevuto nessuna risposta. Avevamo parlato prima con Johan Stigefelt del Team Petronas e poi con Massimo Meregalli (Yamaha). Si pensava potessere girare Fabio Quartararo e Maverick Vinales, ma sono rimasti bloccati ad Andorra. Abbiamo quindi informato Maio Meregalli, che è responsabile del team Factory e Rossi sarebbe venuto a provare immediatamente.”

Impossibilitati a girare come detto da Kainz anche Maverick Vinales e Fabio Quartararo “bloccati” ad Andorra e Michael Van der Mark che non ha potuto fare il test per il coronavirus in tempi rapidi.

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    fatman

    16 Maggio 2020 at 13:31

    Tanto si allena al ranch e correrà fino a 60 anni, tempo ne ha ahahahahahahah…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati