MotoGP | Partenza del mondiale a luglio, doppia gara a Jerez, domani l’incontro decisivo

Il doppio Gran Premio di Spagna si terrebbe rigorosamente a porte chiuse

MotoGP | Partenza del mondiale a luglio, doppia gara a Jerez, domani l’incontro decisivoMotoGP | Partenza del mondiale a luglio, doppia gara a Jerez, domani l’incontro decisivo

Motomondiale 2020 Coronavirus – Il Motomondiale è fermo causa pandemia di coronavirus, ma la Dorna sta lavorando senza sosta per fare in modo che la MotoGP 2020 si disputi.

Domani (07 maggio 2020) ci sarà un incontro (virtuale) decisivo tra la Junta de Andalucia, il Consiglio comunale della città di Cadice e Dorna per provare a far partire la MotoGP il 19 luglio a Jerez e farlo correre sempre sul circuito intitolato ad Angel Nieto la settimana successiva.

Molto dipenderà dal’evolversi del Covid-19, ma l’ipotesi sembra concreta e il CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta è fiducioso. A riportare la notizia è il Diario de Jerez che parla anche di una possibile gara Superbike la settimana successiva.

L’incontro sarà presenziato da Juan Marín, vicepresidente del governo andaluso, il sindaco di Jerez, Mamen Sánchez e Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna.

Il sindaco ha recentemente riconosciuto l’interesse della città dopo aver ricevuto l’offerta di Dorna: “Questa è una buona offerta che non possiamo rifiutare. L’offerta della società che organizza il campionato MotoGP è molto allettante, dal momento che implicherebbe la presenza di molte persone in città tra tre settimane, con il conseguente beneficio per il settore del turismo.”

Il Gran Premio si terrebbe a porte chiuse e l’idea è quella di seguire un protocollo sanitario, con test a circa 1.300 persone che parteciperanno al GP, quattro giorni prima, un test effettuato nel loro paese, poi un nuovo test sul circuito e dopo la gara.

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati