MotoGP | Alberto Puig: “Honda unica in regola, le polemiche le fanno gli incompetenti”

Puig ha aggiunto: "Nessuno ha beneficiato di questo stop, tanto meno Marquez e la Honda"

MotoGP | Alberto Puig: “Honda unica in regola, le polemiche le fanno gli incompetenti”MotoGP | Alberto Puig: “Honda unica in regola, le polemiche le fanno gli incompetenti”

MotoGP Repsol Honda Team – Alberto Puig, Team Manager Honda, intervistato da Marca.com, ha parlato del momento che si sta vivendo con il coronavirus ed ha voluto sottolineare come questo stop non avvantaggerà la casa di Tokio.

A precisa domanda sul possibile beneficio per la Honda visto il rinvio dell’inizio del Campionato, ha risposto che la casa giapponese è stata la prima e l’unica ad aver già consegnato le specifiche di motore e di carena.

Tutte le altre squadre dovranno farlo per piattaforma digitale (clicca qui per saperne di più)

Dichiarazioni Alberto Puig su possibili vantaggi Honda su Rinvio Gare causa Coronavirus

“Come sempre, siamo stati i primi a fare ciò che dovevamo, esattamente l’opposto di quanto è stato detto da tanti. Come possiamo beneficiare di questo stop? Siamo stati gli unici a mostrare il Droi (acronimo di sviluppo motoristico della stagione) che l’IRTA (Association of Competition Teams) chiede alle squadre. Gli unici, nessun altro lo ha fatto. La Honda non ha intenzione di modificare nulla perché, prima di tutto, un motore non viene fatto in cinque minuti e qui la gente crede che noi possiamo farne un altro. Molte persone non hanno informazioni e, soprattutto, non capiscono molto. Non c’è altro da dire, anzi l’unica cosa che si potrebbe dire con totale certezza, è che se qualcuno dovesse “tradire” in questo campionato non sarebbe la Honda, perché l’IRTA ha già quello che ci ha chiesto. Questa è l’unica cosa che è diametralmente vera. Abbiamo fatto quello che ci era stato chiesto di fare e se più tardi durante il campionato ci saranno delle polemiche, dico già che non saranno da parte dalla Honda.”

Gli è stato poi chiesto se questo stop non abbia avvantaggiato Marc Marquez e la sua spalla.

Dichiarazioni Alberto Puig su spalla Marc Marquez

“Nessuno nè tanto meno Marc (Marquez, ndr) e la Honda avrebbero voluto questo stop per il coronavirus. Sicuramente dopo l’operazione alla spalla era al 60/65% ma parliamo di un Campione e sono sicuro che in gara avrebbe combattuto per la vittoria.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati