MotoGP | Coronavirus: Giacomo Agostini, “Rimaniamo in casa fino a che tutto sarà passato”

Agostini ha aggiunto: "Sono momenti molto difficili, Bergamo è una delle città più colpite"

MotoGP | Coronavirus: Giacomo Agostini, “Rimaniamo in casa fino a che tutto sarà passato”MotoGP | Coronavirus: Giacomo Agostini, “Rimaniamo in casa fino a che tutto sarà passato”

Motomondiale 2020 – Il momento difficile causa coronavirus che l’Italia sta vivendo e che qualcuno ha definito una terza guerra mondiale, ha un forte impatto soprattutto in Lombardia.

A Milano e in altre città, ad esempio Bergamo, è sempre molto alto il numero di contagiati e di morti. Sull’argomento è intervenuto anche il 15 volte Campione del Mondo Giacomo Agostini, che è ovviamente chiuso in casa e che ha ribadito come in un simile momento è fondamentale il sacrificio di tutti.

Dichiarazioni Giacomo Agostini Coronavirus #IoRestoaCasa

“Sono Giacomo Agostini, un saluto a tutti gli amici di Sky Sport. Mi trovo a Bergamo, rinchiuso in casa. Sono momenti molto difficili, Bergamo è una delle città più colpite. Dobbiamo aspettare momenti migliori, naturalmente è molto dura, molto triste, ci sono i camion dell’esercito che portano via le bare delle persone decedute e i loro cari non le possono neanche vedere, non possono dare l’ultimo saluto, è veramente una situazione drammatica. Io come detto sono in casa, sono con le mie motociclette, me le preparo, me le curo per tornare in sella presto. Mi raccomando, dico a tutti gli amici motociclisti di rimanere in casa, rinchiusi fino a che tutto sarà passato.”


Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati