Superbike | Phillip Island, Gara2: Jonathan Rea si scatta da un sabato deludente

Il Campione in carica ottiene la vittoria nella Superpole Race e il secondo posto in Gara2

Superbike | Phillip Island, Gara2: Jonathan Rea si scatta da un sabato deludenteSuperbike | Phillip Island, Gara2: Jonathan Rea si scatta da un sabato deludente

Non siamo certo abituati a vedere uno “zero” alla voce punti quando si tratta di Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK): il Penta-Campione del Mondo in carica, infatti, si è subito ripreso dal deludente sabato, che non lo ha visto arrivare al traguardo in Gara 1, con la vittoria nella Tissot Superpole Race e la seconda posizione in Gara 2 a Phillip Island.

Rea ha concluso a soli 37 millesimi dal suo compagno di squadra Kawasaki Alex Lowes con cui ha lottato per la vittoria di Gara 2. Il nordirlandese ha provato a superare Lowes all’ultima curva ma il britannico è riuscito a difendere la sua posizione ed è andato a vincere la sua prima gara con il Kawasaki Racing Team WorldSBK e la seconda in assoluto nella classe regina delle derivate di serie.

dichiarazioni Jonathan Rea

“Alex è stato più competitivo rispetto alle Yamaha e alle Ducati. Anche il passo di Scott [Redding] era buono e quindi mi aspettavo una situazione del genere. Sono stato davanti e ho provato ad andare più piano possibile per gestire le gomme. È stata una gara di strategia. Stavolta non mi è andata bene ma sono rimasto lì fino alla fine e tutto sommato sono contento. Abbiamo fatto una bella doppietta Kawasaki e questo è un grande risultato per la squadra. Bene anche il fatto di non aver perso troppi punti dopo lo zero di sabato”.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati