Moto2 e Moto3 | Test IRTA Qatar Day 3: Navarro e Ogura i più veloci

Bene Di Giannantonio in Moto2 e Arbolino in Moto3

Moto2 e Moto3 | Test IRTA Qatar Day 3: Navarro e Ogura i più velociMoto2 e Moto3 | Test IRTA Qatar Day 3: Navarro e Ogura i più veloci

Test IRTA Qatar Moto2 e Moto3 – Jorge navarro in Moto2 e Ai Ogura in Moto3, sono stati i piloti più veloci della terza ed ultima giornata di test IRTA in Qatar.

Lo spagnolo della Speed Up ha fatto segnare il miglior tempo nella classe Moto2 con il crono di 1:58.520, crono che gli ha permesso di precedere di 0.144s l’australiano del Onexox TKKR SAG Team, Remy Gardner.

Ottimo terzo tempo per Speed Up di Fabio di Giannantonio, che si è fermato a 0.311s dalla vetta, occupata dal suo team-mate Navarro.

Quarto e quinto tempo per le Kalex del tedesco Marcel Schrotter (Liqui Moly Intact GP) e del nostro Enea Bastianini (Italtrans Racing Team), staccate rispettivamente dalla cima della classifica di 0.408s e 0.433s.

Sesto tempo per il rookie di categoria Aron Canet, in sella alla Speed Up del Team Aspar. Canet precede Luca Marini (Sky Racing Team VR46), Xavi Vierge (Petronas Sprinta Racing) e i nostri Lorenzo Baldassarri (Flexbox HP 40) e Nicolò Bulega, passato quest’anno al Team Gresini.

Gli altri italiani sono: Stefano Manzi (MV Agusta Forward Racing) 20esimo, Marco Bezzecchi (Sky Racing Team VR46) 23esimo, l’iridato della classe Moto3 Lorenzo Dalla Porta (Italtrans Racing Team), 24esimo e e Simone Corsi (MV Agusta Forward Racing), 25esimo.

Il miglior tempo della tre giorni di test Moto2 è quello di proprio quello fatto registrare oggi da Navarro. Nella Top Ten della classifica combinata anche Fabio Di Giannantonio, Enea Bastianini, Nicolò Bulega e Luca Marini.

Test IRTA Qatar Moto3 Day 2

Nella classe Moto3 il più veloce è stato il giapponese Ai Ogura (Honda Team Asia), che nella seconda sessione giornaliera ha fermato il cronometro sul tempo di 2:05.411, stesso identico crono fatto segnare da Filip Salac (Rivacold Snipers Team), con il ceco che però l’ha ottenuto nella sessione successiva.

Terzo tempo per l’altra Honda dello Rivacold Snipers Team, quella di Tony Arbolino, che è davanti ad altre due Honda, quella del giapponese del Team SIC58 Squadra Corse Tatsuki Suzuki e quella del Team Petronas Sprinta Racing del britannico John McPhee.

Sesto e settimo tempo per la KTM di Albert Arenas (Team Aspar) e Raul Fernandez (Red Bull KTM Ajo), che precedono i nostri Dennis Foggia (Leopard Racing) e Celestino Vietti (Sky Racing Team VR46). Chiude la Top Ten il turco del team Red Bull KTM Tech3, Deniz Oncu.

Gli altri italiani sono: Romano Fenati (Sterilgarda Max Racing Team) 16esimo, Andrea Migno (Sky Racing Team VR46) 20esimo, Davide Pizzoli (BOE Skull Rider Facile.Energy) 21esimo, Riccardo Rossi (BOE Skull Rider Facile.Energy) 23esimo e Stefano Nepa (Aspar Team) 27esimo.

Il miglior tempo della tre giorni di test rimane quello di Filip Salac, 2:04.892, fatto registrare nell’ultima sessione del Day 2. Tra gli italiani nel complesso bene Tony Arbolino e Dennis Foggia, mentre hanno faticato più del previsto Celestino Vietti e Romano Fenati.

Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati