MotoGP | Test Qatar Day 1: doppietta Suzuki con Rins e Mir, Rossi è settimo

Rins davanti a Mir, Petrucci quarto precede Morbidelli

MotoGP | Test Qatar Day 1: doppietta Suzuki con Rins e Mir, Rossi è settimoMotoGP | Test Qatar Day 1: doppietta Suzuki con Rins e Mir, Rossi è settimo

MotoGP Test IRTA Qatar – La prima delle tre giornate di test IRTA della classe MotoGP a Losail, pista dove il prossimo 8 marzo prenderà il via il Motomondiale 2020, ha visto primeggiare Alex Rins.

Il pilota della Suzuki ha fatto registrare il best-lap con il crono di 1:54.462, ottenuto al 47esimo dei suoi 47 passaggi. Rins precede di soli due millesimi il team-mate Joan Mir, questo a testimonianza del grande lavoro fatto dalla casa di Hamamatsu.

Alle spalle della Suzuki si è piazzata la Yamaha di Maverick Vinales, staccata di soli 30 millesimi dalla vetta e che ha comandato la classifica per buona parte della giornata.

Il #12 della casa di Iwata precede la Ducati del ternano Danilo Petrucci, risalito in classifica a fine turno e Franco Morbidelli, che guida una Yamaha diversa da quelle ufficiali e da quella del suo team-mate Fabio Quartararo.

“Morbido” utilizza infatti il forcellone in carbonio ed ha il telaio 2019 con motore 2020 adattato a quel telaio. Alle spalle del #21 troviamo Marc Marquez, fresco di rinnovo contrattuale con la Honda fino al 2024.

L’otto volte iridato ha girato in 1:54.823, crono che gli ha permesso di precedere di soli 53 millesimi Valentino Rossi, autore del best-lap personale al 50esimo dei 51 giri effettuati.

Il pesarese, che ha a disposizione così come il suo team-mate, il dispositivo HoleShot, che permette di abbassare la moto, precede Fabio Quartararo, che il prossimo anno prenderà il suo posto nel team ufficiale.

Chiudono la Top Ten la Ducati Pramac di Francesco Bagnaia e l’Aprilia di Aleix Espargarò. Andrea Dovizioso è undicesimo; per lui anche una caduta senza conseguenze.

Il “Dovi” precede la sorpresa di giornata, Johann Zarco, da quest’anno in sella alla Ducati del Team Avintia. Il francese sta iniziando a prendere le misure alla Desmosedici e si è messo dietro il compagno di marca Jack Miller (Team Pramac) e la KTM di Pol Espargarò.

Indietro le Honda del Team LCR, Takaaki Nakagami è quindicesimo, mentre Cal Crutchlow addirittura diciannovesimo a 1.295s dalla vetta.

Alex Marquez ha chiuso nelle retrovie, ventunesimo, alle spalle della KTM di Iker Lecuona e davanti al tester Aprilia Bradley Smith. La casa di Noale aspetta la sentenza sul caso doping e spera di riavere quanto prima Andrea Iannone.

Test Qatar MotoGP Day 1 – I tempi

Test Qatar MotoGP Day 1 - I tempi

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    fatman

    22 Febbraio 2020 at 20:16

    C@xx0 ce ne frega del geriatra settimo
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahah

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati