MotoGP | Yamaha copia Ducati per risorgere? Sì, secondo Maverick Vinales

Maverick Vinales ha confermato che ad Iwata stanno sviluppando un dispositivo Holeshot

MotoGP | Yamaha copia Ducati per risorgere? Sì, secondo Maverick VinalesMotoGP | Yamaha copia Ducati per risorgere? Sì, secondo Maverick Vinales

MotoGP 2020 Yamaha – Yamaha come Ducati? Sembrerebbe di si a sentire le parole di Maverick Vinales. Secondo il #12 della casa dei Tre Diapason a Iwata starebbero sviluppando un dispositivo Holeshot per migliorare il grip della M1 in gara.

Questo dispositivo, che deve essere attivato manualmente dal pilota prima della partenza, abbassa il baricentro della moto, riducendo il trasferimento del carico durante la fase di accelerazione e l’effetto anti-impennata, aumentando significativamente la sua trazione. Un sistema, che si sblocca automaticamente alla prima frenata, riportando la moto in “equilibrio”. Ma in casa Yamaha avrebbero fatto di più, riuscendo ad utilizzare un qualcosa di simile anche durante la gara.

Vinales imputa poi ai pneumatici Dunlop e alla Moto2 la differenza di prestazioni della sua M1 tra test e gare.

Dichiarazioni Maverick Vinales Yamaha come Ducati

“Siamo veloci in molti circuiti, penso che il nostro telaio sia fantastico, la nostra velocità massima non è la migliore, ma possiamo gestirla … Pertanto, per me dobbiamo concentrarci sul miglioramento in uscita di curva. Dobbiamo migliorare la potenza, è una delle cose che dobbiamo migliorare quest’anno. La potenza è molto importante perché tutte le Yamaha perdono molto in uscita di curva, quindi stiamo lavorando molto duramente in fabbrica per sviluppare un dispositivo simile a nostri rivali, o qualcosa di nuovo e speriamo di provarlo in Malesia. Penso che dovremmo concentrarci su questo per non perdere troppa velocità. In Malesia avremo molti miglioramenti dal nuovo materiale, quindi vedremo, ma ho girato abbastanza bene in entrambi i test, anche sul bagnato. Sull’asciutto andiamo abbastanza bene” – ha confermato Maverick in un’intervista su “TMCBlog”.

Vinales spiega poi la differenza di prestazioni tra test e gara, un qualcosa imputabile alle Moto2 gommate Dunlop.

“Normalmente durante i test girano solo gomme Michelin, quindi il grip è fantastico e quando c’è grip la nostra moto è sempre fantastica. In gara corriamo dopo la Moto2, che corre con pneumatici Dunlop. Pertanto, cambiano molto le sensazioni e l’aderenza in pista e la nostra moto è una di quelle che patisce questi cambiamenti. Per me questo è il motivo per cui in gara andiamo peggio rispetto ai test.”

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    nandop6

    21 Gennaio 2020 at 21:06

    Ipotesi già rilasciata in passato da Rossi e criticata dai fenomeni detrattori caro Vinales.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati