MotoGP | Ciabatti (Ducati): “Non possiamo essere completamente soddisfatti della stagione 2019”

Ciabatti ha aggiunto: "Nel 2020 avremo per la prima volta quattro piloti sulla stessa moto"

MotoGP | Ciabatti (Ducati): “Non possiamo essere completamente soddisfatti della stagione 2019”MotoGP | Ciabatti (Ducati): “Non possiamo essere completamente soddisfatti della stagione 2019”

MotoGP Ducati Stagione 2019 – Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo di Ducati Corse, ha fatto un bilancio della stagione 2019.

Andrea Dovizioso si è laureato per la terza volta vice-campione del mondo, ma nel 2019 il distacco dal vincitore Marc Marquez è stato molto pesante.

La “Rossa” di Borgo Panigale ha vinto 3 gare e rispetto alle scorse stagioni ha peggiorato il suo score. Nel 2018 aveva vinto ben sette gare, mentre nel 2017 erano stati sei i successi.

Una delle vittorie del 2019 è stata quella del Mugello di Danilo Petrucci (al primo anno con la moto ufficiale, ndr), con il ternano che ha avuto una finale di stagione il calando che non gli ha permesso di andare oltre il sesto posto finale. Jack Miller con la GP19 ufficiale del Team Pramac ha raccolto cinque podi. Ecco cosa ha detto Ciabatti così come riportato da SpeedWeek.com.

Dichiarazioni Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo di Ducati Corse MotoGP 2019

“Da un lato, è stata una stagione positiva perché abbiamo raggiunto il maggior numero di posizioni sul podio per la Ducati in una stagione, 2007 a parte, quando abbiamo vinto il titolo con Casey (Stoner, ndr). Naturalmente parlo anche dei 5 podi di Jack (Miller, ndr). Penso che la moto abbia dimostrato di essere competitiva ad alto livello. È anche vero che Marc (Marquez, ndr) ha vinto il campionato con alcune gare di anticipo, quindi non possiamo essere completamente soddisfatti. Da un lato, la nostra moto con Dovizioso ha centrato il secondo posto nel Campionato del Mondo per la terza volta consecutiva e questo è positivo. D’altra parte, siamo qui per provare a vincere, quindi non possiamo essere completamente soddisfatti. Abbiamo vinto sette gare nel 2018, sei l’anno precedente. Ne abbiamo vinte solo tre quest’anno, manca qualcosa. Tutto sommato, la stagione è stata positiva, anche se non siamo completamente soddisfatti.”

Dichiarazioni Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo di Ducati Corse MotoGP 2020

“Nel 2020 avremo per la prima volta quattro piloti sulla stessa moto: non solo avremo due moto 2020 nel team interno, ma anche due nel Team Pramac. Miller e Bagnaia guideranno le stesse moto di Dovizioso e Petrucci. Stiamo lavorando sull’intero pacchetto, a 360 gradi. Quest’anno, abbiamo avuto un vantaggio in alcuni punti, soprattutto in velocità massima, ma la Honda ha colmato il divario. Dobbiamo continuare a lavorare. Ci sono ancora aspetti in cui dobbiamo migliorare più che in altre aree. Tuttavia, i nostri ingegneri lavorano sulla moto sotto tutti gli aspetti.”

MotoGP | Ciabatti (Ducati): “Non possiamo essere completamente soddisfatti della stagione 2019”
3.7 (73.33%) 6 vote[s]
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    TONYKART

    20 dicembre 2019 at 15:21

    con tutto il rispetto per il Dovi che comunque e’ sempre il primo pilota ducati e il vice campione del mondo,per me la delusione e’ stata un po lui quest anno,aveva campo libero e il ruolo indiscusso di prima guida,un ingaggio da top rider dopo la partenza di jorge e petrucci nel ruolo di spalla,invece l ho visto demotivato,non mi e’ piaciuto.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati