MotoGP | Andrea Iannone temporaneamente sospeso per doping

Il controllo avvenuto a Sepang durante il GP di Malesia

MotoGP | Andrea Iannone temporaneamente sospeso per dopingMotoGP | Andrea Iannone temporaneamente sospeso per doping

Motomondiale MotoGP – Fulmine a ciel sereno sulla MotoGP. Andrea Iannone è stato temporaneamente sospeso per doping. Di seguito il comunicato ufficiale della FIM.

La Federazione Internazionale di Motociclismo (FIM) ha sospeso Andrea Iannone ai sensi dell’articolo 7.9.1 dell’anti-doping.

La decisione di sospendere provvisoriamente il sig. Andrea Iannone era obbligatoria a seguito del rapporto ricevuto dal laboratorio accreditato WADA a Kreischa b. Dresda (Germania) che indica un risultato analitico avverso di una sostanza non specificata nella sezione 1.1.a

In un campione dell’urina prelevati durante il Gran Premio della Malesia svolto lo scorso 3 novembre sono state rilevati steroidi androgeni anabolizzanti esogeni (AAS). Andrea Iannone ha il diritto di richiedere e partecipare all’analisi del suo campione B.

Iannone è temporaneamente sospeso con effetto dal 17 dicembre 2019 e non potrà partecipare a qualsiasi competizione o attività motociclistica fino a nuovo avviso.

Il sig. Iannone può chiedere la revoca della sospensione provvisoria. Ai sensi del Codice mondiale antidoping e del Codice antidoping FIM, la FIM non è in grado di fornire alcuna ulteriore informazione in questo momento.

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Bubu

    17 Dicembre 2019 at 12:50

    Fosse vero e confermato….MOLTO intelligente …..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati