MotoGP | Franco Morbidelli, “Voto della stagione? Mi darei un sette”

Morbidelli ha aggiunto: "Credo di essere cresciuto molto come pilota"

MotoGP | Franco Morbidelli, “Voto della stagione? Mi darei un sette”MotoGP | Franco Morbidelli, “Voto della stagione? Mi darei un sette”

MotoGP Petronas Yamaha MotoGPFranco Morbidelli ha chiuso la sua prima stagione in sella alla Yamaha MotoGP del Team Petronas SRT in decima posizione con 115 punti.

“Morbido” è partito quattro volte dalla prima fila, è stato in tre occasioni il miglior pilota di un Team “Independent” e per quattro volte ha eguagliato il suo miglior risultato, un quinto posto. Ecco il bilancio della sua stagione.

Quanto sei diverso dal Franco Morbidelli che è entrato a far parte del team un anno fa?

“Come persona, non sono molto diverso, ma come pilota, credo di essere cresciuto molto e penso che siamo cresciuti insieme come Team. Soprattutto, ho migliorato la mia conoscenza della moto che sto guidando e penso che il risultato finale sia che sono un pilota migliore di quanto non fossi all’inizio del 2019.”

Saresti stato felice della stagione 2019 a novembre 2018?

“Per la velocità che ho avuto nel 2019, sì, sarei stato felice. Guardando indietro ora, avrei potuto ottenere risultati migliori in termini di posizione, ma la velocità che abbiamo dimostrato è stata davvero buona durante tutto l’anno. Per questo motivo, se dovessi valutare la stagione da uno a dieci, sarebbe un sette.”

Cosa hai imparato nel 2019 e cosa vuoi imparare per il 2020?

“La scorsa stagione, la cosa più importante che ho imparato è che per avere successo in una gara della MotoGP, non basta essere il più veloce. Devi avere anche altre cose e voglio poterle realizzare l’anno prossimo. Se ti dicessi quali sono le cose che devo fare per migliorare, svelerei i miei segreti!.”

Quale ruolo ha giocato la squadra nella tua stagione 2019?

“La squadra ha giocato un ruolo chiave perché ha portato me e Fabio (Quartararo, ndr) a migliorare in questa stagione. Ovviamente, ciò che tutti vediamo sono i risultati dei piloti, ma ci sono molte persone dietro e se i piloti stanno facendo bene è perché sono in una condizione che consente loro di farlo. Ciò che questa squadra offre è un ottimo ambiente che ci consente di esprimerci al meglio ogni fine settimana.”

Quanto è stata importante la Yamaha quest’anno?

“La Yamaha YZR-M1 è una moto molto bella, un ottimo pacchetto. È molto adatto ai piloti e non potrei chiedere di più. Anche il personale Yamaha è molto gentile e abbiamo un ottimo rapporto con tutti i ragazzi, il che lo rende il tutto ancora migliore.”

Di quali risultati della stagione sei più orgoglioso e qual è stato il più grande rimpianto?

“Assen è stata una bella gara, soprattutto negli ultimi giri. Stavo raggiungendo quelli davanti verso la fine della gara, ed è sempre una bella sensazione. Il più grande rimpianto dell’anno; beh, mi dispiace solo per quello che è successo ad Aragon.”

Quali sono le tue aspettative per il 2020?

“Mi aspetto una stagione difficile nel 2020 come sempre in MotoGP. Mi aspetto anche dei miglioramenti. Da me stesso come pilota e dalla mia squadra nel suo insieme. Avremo un altro anno di esperienza, quindi inizieremo la stagione in modo migliore. Mi aspetto cose buone!”

Quali sono i tuoi piani per la pausa invernale?

“Sarò in tutto il mondo durante la pausa! Farò la 8 Ore di Sepang a dicembre, quindi sarò in Malesia per un po’, poi andrò a sciare e mi prenderò un po’ di tempo per andare in moto. Poi andrò un pò ai Caraibi, quindi sto programmando di andare in giro!”

MotoGP | Franco Morbidelli, “Voto della stagione? Mi darei un sette”
5 (100%) 8 vote[s]
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati