MotoGP | Lunedì e martedì a Jerez ultimo test del 2019

Jerez confermerà i valori visti in "campo" a Valencia oppure ci saranno sorprese?

MotoGP | Lunedì e martedì a Jerez ultimo test del 2019MotoGP | Lunedì e martedì a Jerez ultimo test del 2019

Motomondiale MotoGP 2019 – I piloti del Motomondiale tornano in pista domani (lunedì, ndr) a Jerez per l’ultima due giorni di test del 2019.

Sul circuito intitolato ad Angel Nieto le squadre della MotoGP cercheranno di capire se quanto visto nei recenti test di Valencia siano le vere forze in “campo” oppure se il circuito andaluso mischierà le carte.

La Yamaha aveva chiuso al Top con Maverick Vinales davanti al duo del Team Yamaha Petronas SRT, formato da Fabio Quartararo e Franco Morbidelli. “El Diablo” così come Morbidelli, spera di provare il prototipo della M1 2020, moto che a Valencia era a disposizione del solo Team ufficiale. Valentino Rossi lavorerà con il nuovo capo-tecnico David Munoz soprattutto alla ricerca di un setting che gli permetta di non far consumare la gomma nella seconda parte di gara.

In casa Honda Marc Marquez continuerà a lavorare sulla Honda RC213V 2020, cercando di dare più feedback possibili agli ingegneri della casa giapponese. Suo fratello Alex continuerà l’apprendistato in Top Class, mentre Cal Crutchlow avrà a disposizione così come a Valencia la moto 2020.

In casa Ducati in pista Andrea Dovizioso, Danilo Petrucci (spalla permettendo, ndr) e Jack Miller, mentre sarà assente Francesco Bagnaia, non ancora completamente ristabilito dopo la caduta avvenuta durante le prove del GP di Valencia.

Il “focus” sarà sul nuovo telaio, promosso da Dovizioso, ma che Petrucci ha potuto provare solo per pochi giri a causa del dolore alla spalla.

La KTM continuerà a provare il nuovo telaio, modificato nella zona dove vengono ancorati sia il motore che il forcellone; non c’è più il classico tubo, ma una soluzione più vicina al Deltabox, molto più ampia e sostenuta.

In Suzuki ad affiancare gli ufficiali Alex Rins e Joan Mir ci sarà il tester Sylvain Guintoli. La casa di Hamamatsu si sta concentrando sul nuovo motore, che dovrebbe “aiutare” i piloti non solo come velocità massima ma anche in accelerazione.

La nuova Aprilia si vedrà solo a Sepang e Aleix Espargarò e Andrea Iannone non avranno grandi novità da provare in questo test.

In casa Ducati tiene banco anche la vicenda Zarco. Il pilota francese dovrebbe prendere il posto di Karel Abraham, che ha annunciato la fine della sua carriera in MotoGP a causa del licenziamento da parte del Team Avintia (clicca qui per saperne di più). A prescindere dalla situazione contrattuale, il francese potrebbe comunque saltare il test visto il dolore alla caviglia non ancora del tutto passato dopo il cruento incidente avvenuto in gara, quando la moto di Iker Lecuona aveva letteralmente falciato le caviglie del due volte iridato della MotoGP.

Potrete seguire i test in diretta a partire da domani mattina, continuate a seguirci.

MotoGP | Lunedì e martedì a Jerez ultimo test del 2019
4.6 (92%) 5 vote[s]
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Bubu

    24 novembre 2019 at 18:44

    Zarco “due volte iridato nella MotoGP”??? Solo nei vostri più sfrenati sogni…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati