MotoGP | Gp Australia: Valentino Rossi, “Dobbiamo lavorare sodo per essere subito competitivi”

Rossi ha aggiunto: "Spero di poter fare una buona gara"

MotoGP | Gp Australia: Valentino Rossi, “Dobbiamo lavorare sodo per essere subito competitivi”MotoGP | Gp Australia: Valentino Rossi, “Dobbiamo lavorare sodo per essere subito competitivi”

MotoGP Gp Australia Phillip Island Monster Yamaha Preview – Dopo la caduta di Motegi, Valentino Rossi non vede l’ora di scendere in pista a Phillip Island, uno dei suoi tracciato preferiti.

Il “Dottore”, reduce da risultati a dir poco deludenti, spera di poter tornare protagonista, ma per farlo dovrà in primis fare una buona qualifica, diventata ormai fondamentale in MotoGP.

Il feeling con la sua Yamaha M1 fatica ad arrivare, mentre il suo team-mate Maverick Vinales e i suoi compagni di marca Franco Morbidelli e Fabio Quartararo stanno andando veramente forte, soprattutto il rookie del Team Petronas e Vinales.

Nella classe regina il nove volte campione del mondo ha vinto qui consecutivamente dal 2001 al 2005 ed ha tagliato per primo il traguardo anche nel 2014. E’ arrivato secondo nel 2008, 2009, 2016, 2017 e terzo nel 2000, 2006, 2007, 2010 e 2013.

Dichiarazioni Valentino Rossi Gp Australia Phillip Island Preview

“Nelle ultime gare non siamo stati abbastanza veloci, ma stiamo lavorando duramente. Andiamo in Australia per correre a Phillip Island, una pista che mi piace molto e spero di poter fare una buona gara. Dobbiamo lavorare sodo per essere subito competitivi. Faremo del nostro meglio!”

MotoGP | Gp Australia: Valentino Rossi, “Dobbiamo lavorare sodo per essere subito competitivi”
5 (100%) 1 vote[s]
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    Bubu

    23 ottobre 2019 at 12:33

    Da rossiniano della prima ora ti dico: basta scuse, le altre Yamaha vanno e forte, la tua no. Pensa al motivo. Altrimenti prepara il chiodo per il casco…..

  2. Avatar

    fatman

    23 ottobre 2019 at 20:39

    In sito spagnolo ha scritto ciò che ho sempre sostenuto da tempo: il geriatra correrà fino al 2022…alleluia!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati