Superbike | Round Argentina, Gara2: vince ancora Jonathan Rea

Secondo posto per Chaz Davies seguito da un incredibile Toprak Razgatlioglu. Il pilota turco porta a casa tre podi questo fine settimana

Superbike | Round Argentina, Gara2: vince ancora Jonathan ReaSuperbike | Round Argentina, Gara2: vince ancora Jonathan Rea

Anche l’ultima gara del Motul Argentinean Round ha regalato molte emozioni e grandi sorpassi: a spuntarla, nonostante qualche errore di troppo, è stato ancora Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) che perfeziona così una doppietta dopo il successo nella Tissot Superpole Race.

Festeggiano anche Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati) che chiude così con un secondo posto un fine settimana piuttosto complicato per lui.
Il gallese era infatti fra i piloti che in Gara1 hanno deciso di non correre per le precarie condizioni di sicurezza della pista.
L’asfalto, terminato poco prima del Round, con il caldo “trasudava” preoccupanti chiazze d’olio rendendo la pista poco sicura.
La giornata di oggi, che presentava temperature più basse, ha visto il regolare svolgimento delle due gare, con tutti i piloti in griglia di partenza.

A completare il podio dietro Davies troviamo ancora uno straordinario Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing) che completa così uno dei fine settimana migliori della su carriera con tre terzi posti e il titolo di miglior pilota indipendente della stagione.

Parlando della gara, Jonathan Rea scattava in pole ed è riuscito a conservare la prima posizione alla prima curva, mentre Alvaro Bautista e Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing) erano in lotta dietro di lui. Sandro Cortese (GRT Yamaha WorldSBK) è stato veloce al via ed ha conquistato la quarta piazza, con Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team) e il suo compagno di squadra Michael van der Mark quinto e sesto. Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati) è scivolato in settima posizione.

Rea ha staccato Bautista che dal canto suo doveva guardarsi da Toprak Razgatlioglu, mentre Davies ha rimontato fino a portarsi alle spalle del pilota turco.

In testa alla gara Rea ha commesso un errore alla curva 8 uscendo di pista, permettendo così a Bautista di conquistare il primo posto. Rea però all’ottavo giro è tornato davanti alla curva 7 e a 10 giri dalla fine, Davies si è portato al secondo posto scavalcando prima Razgatlioglu alla curva 10 e successivamente Bautista.

Lo spagnolo, in difficoltà, si è visto staccare anche da Razgatlioglu a 9 giri dalla fine.

Più indietro, Leandro Mercado (Orelac Racing VerdNatura) è stato protagonista di una gara incredibile terminata in ottava posizione davanti a Jordi Torres (Team Pedercini Racing) e Leon Haslam.
Settimo posto Eugene Laverty (Team Goeleven) dietro a Alex Lowes, sesto, e Alvaro Bautista che è scivolato in quinta posizione, staccato anche da Michael Van Der Mark nei giri finali.

Con questa vittoria Jonathan Rea porta a 45 gara la sua striscia consecutiva in zona punti – un record assoluto.

Di seguito i primi sei piloti arrivati al traguardo di Gara2:

1.) Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK)
2.) Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati)
3.) Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing)
4.) Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team)
5.) Álvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)
6.) Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team)

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Raphael

    15 ottobre 2019 at 08:21

    Come si fa ad appassionarsi a gare dove ti abbassano o alzano i giri a seconda dei risultati ottenuti per salvare lo showbusiness (e chissà cos’altro).

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati