Superbike | Round Argentina, Gara1: Razgatlioglu é il miglior pilota indipendente del 2019

Grande risultato per il giovane pilota turco che si prepara al salto in Yamaha il prossimo anno

Superbike | Round Argentina, Gara1: Razgatlioglu é il miglior pilota indipendente del 2019Superbike | Round Argentina, Gara1: Razgatlioglu é il miglior pilota indipendente del 2019

Dopo la storica vittoria a Magny-Cours, grazie al terzo posto ottenuto in Gara1 del Motul Argentinean Round a San Juan, in Argentina, Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing) vince il titolo di Miglior Pilota Indipendente del 2019.

Il 22enne turco ha lottato molto nelle prime battute dopo la miglior qualifica della carriera in Superpole: è scattato dalla quarta casella ed è andato a prendersi il 13° podio della stagione, sufficiente per permettergli di raggiungere questo obiettivo alla seconda annata nel WorldSBK.

All’inizio è stato anche in lotta per la vittoria ma poi Razgatlioglu ha iniziato a staccarsi a circa metà gara prima di riavvicinarsi al secondo posto di Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK), senza impensierirlo.

Dopo la gara Razgatlioglu ha detto: “La Superpole è andata bene anche perché non era facile spingere su condizioni di sporco e scivolose. In gara, puntavo alla vittoria e ho fatto da subito un gran passo restando con Rea e Bautista fino a metà ma poi la moto di Bautista era superiore nei rettilinei e quindi mi sono ritrovato a lottare con Rea per il secondo posto. Purtroppo ho chiesto troppo alle gomme e mi sono dovuto accontentare della terza posizione, ma ho portato a casa il titolo di Miglior Pilota Indipendente”.

Con questo risultato Toprak è anche in lotta per il terzo posto in classifica. La sua grande costanza e dalla Francia anche le vittorie hanno fatto di Toprak un pilota da tenere bene in considerazione dato che punta a chiudere tra i primi tre ed ora è a soli 14 punti da Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team), pilota che andrà a sostituire nella prossima stagione.

Razgatlioglu ha anche espresso la sua gioia per il recente stato di forma, con quattro podi nelle ultime cinque gare: “È un grande risultato per me e per il team che ha lavorato molto e che merita questa vittoria! Domani dovrebbe essere più fresco e questo significa che avremo un grip migliore. O almeno lo spero, dato che correre in queste condizioni è molto difficile”.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati