MotoGP | Gp Thailandia Gara: Jorge Lorenzo, “Non c’è stato nulla di positivo” [VIDEO]

"Honda deve migliorare in modo che non sia solo un pilota in grado di vincere le gare" ha aggiunto lo spagnolo

MotoGP | Gp Thailandia Gara: Jorge Lorenzo, “Non c’è stato nulla di positivo” [VIDEO]MotoGP | Gp Thailandia Gara: Jorge Lorenzo, “Non c’è stato nulla di positivo” [VIDEO]

MotoGP Gp Thailandia Buriram Repsol Honda Team GaraJorge Lorenzo ha chiuso il Gran Premio della Thailandia, quindicesima tappa del Motomondiale 2019, in diciannovesima posizione.

Il maiorchino, partito dalla retrovie, non è mai riuscito ad essere realmente competitivo, ma questa volta le condizioni fisiche non centrano. Per lo spagnolo il feeling con la moto non c’è e spera che la Honda possa cercare di migliorare in alcuni settori per venirgli incontro.

Dichiarazioni Jorge Lorenzo Repsol Honda Team Gp Thailandia MotoGP Gara

“Non c’è stato nulla di positivo, indipendentemente dalle mie condizioni fisiche. Sono molto lento e ho uno svantaggio troppo importante rispetto agli altri. Non ho un buon feeling in frenata. A Motegi i problemi rimarranno lì, non proveremo nulla di nuovo che possa darci un miglioramento significativi. Qui sono finito peggio che ad Aragon, e non va bene. Sarebbe interessante per Honda concentrarsi sul miglioramento di quei problemi generati dal motore in curva, in modo che non sia solo un pilota in grado di vincere le gare”.


MotoGP | Gp Thailandia Gara: Jorge Lorenzo, “Non c’è stato nulla di positivo” [VIDEO]
5 (100%) 4 vote[s]
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    MSC crociere

    6 ottobre 2019 at 18:37

    Ma volendo potrebbe correre con moto e motore 2018 o il regolamento non permette di avere 2 motori diversi x lo stesso team?
    Comunque spero che continui a rompere le p***e alla honda in modo che o lo ascoltano o lo cacciano via perchè cosi non vedo via d’uscita

  2. Avatar

    TONYKART

    7 ottobre 2019 at 10:30

    Secondo me deve scappare di corsa dalla honda,quella moto e essere in squadra con probabilmente il pilota più forte della storia del motociclismo può solo rovinarti,se resta lì ancora un anno non lo vorrà più nessun altro team ,ora forse ha ancora una possibilità, forse…

  3. Avatar

    MSC crociere

    7 ottobre 2019 at 13:02

    Invece penso che questo rischio non ci sia, ovvio che il suo valore di mercato è sceso, ma Lorenzo rimane Lorenzo.
    Con Honda penso anch’io non abbia speranze, peró ad oggi rimane l’unico pilota che è stato in grado di vincere dopo essere sceso da una Yamaha.
    Mi piacerebbe rivederlo in ducati o vederlo su ktm, ascoltato nello sviluppo della moto

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati