Superbike | Round Magny-Cours, Gara2: Van der Mark vuole il terzo posto nel Mondiale

L'olandese ha mostrato un grande passo in tutto il fine settimana ma ha dovuto arrendersi al PentaCampione Jonathan Rea

Superbike | Round Magny-Cours, Gara2: Van der Mark vuole il terzo posto nel MondialeSuperbike | Round Magny-Cours, Gara2: Van der Mark vuole il terzo posto nel Mondiale

Questo fine settimana sulla pista di Magny-Cours Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK) è tornato protagonista sfiorando la vittoria in Gara2 del Pirelli French Round: l’olandese ha dimostrato di essere competitivo con qualsiasi condizione meteo.
Nella corsa di ieri, è arrivato a soli tre giri dalla vittoria, con Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) che si è rifatto sotto e l’olandese ha finito per perdere l’anteriore alla chicane Adelaide.

“È stato un fine settimana difficile” – ha spiegato Van der Mark – “Nelle Prove Libere 1 la pista si stava asciugando e mi sentivo a mio agio con la moto. Nelle Prove Libere 2 non siamo scesi in pista dato che le previsioni meteo avevano indicato che sabato e domenica sarebbe stato asciutto anche se in realtà la Superpole si è disputata sul bagnato! In Gara 1 ero in testa ma purtroppo ho commesso un errore stupido e sono caduto”.

La domenica è iniziata con la Tissot Superpole Race dove Van der Mark ha colta un terzo posto dietro a Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing) e a Jonathan Rea, guadagnandosi così una partenza dalla prima fila in Gara 2.
Con Razgatlioglu e Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati) fuori gara per un incidente alla curva 2, van der Mark ha lottato testa a testa per la vittoria con Rea e con il compagno di squadra Alex Lowes: alla fine a spuntarla è stato il neo PentaCampione.

“È stata una battaglia davvero bella con Jonny e ho provato a dare tutto per restare con lui ma alla fine era più veloce di me”, ha aggiunto. “Era messo meglio di me in uscita curva ma sono molto contento di essere sul podio e soprattutto di salirci in Gara 2 insieme ad Alex. È un grande risultato per Yamaha. In Argentina l’anno scorso abbiamo lottato molto ma la moto ora è migliorata. Il nostro obiettivo principale, specie per la squadra, è il terzo posto in campionato, sarà una bella lotta e proveremo a dare tutto”.

A sei gare dalla fine, van der Mark è quarto a cinque punti da Lowes che è terzo: riuscirà a conquistare il terzo posto nella classifica mondiale del WorldSBK?

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati