MotoGP | Gp Thailandia: Taramasso (Michelin), “Pista molto severa per le gomme posteriori”

Quella Thailandese è la prima di quattro trasferte extra europee

MotoGP | Gp Thailandia: Taramasso (Michelin), “Pista molto severa per le gomme posteriori”MotoGP | Gp Thailandia: Taramasso (Michelin), “Pista molto severa per le gomme posteriori”

MotoGP 2019 GP Thailandia Buriram Michelin – Il Motomondiale archiviata la gara di Aragon si dirige in Asia per la prima delle quattro trasferte oltre oceano. Domenica prossima è infatti in programma il Gran Premio di Thailandia, quindicesima tappa del Motomondiale 2019.

La pista è molto severa sugli pneumatici posteriori e la Michelin dopo i test e le gare delle scorse stagioni è pronta ad affrontare l’evento.

I piloti avranno a disposizione un pneumatico posteriore caratterizzato da una speciale costruzione, utilizzato solo in Austria. Le due piste hanno caratteristiche simili e il surriscaldamento della gomma posteriore è molto elevato. Le mescole saranno soft, media e hard con un design asimmetrico con il lato destro più duro. All’anteriore ci saranno mescole soft, media e hard, tutte simmetriche.

In caso di pioggia le rain saranno con mescola media e morbida sia all’anteriore che al posteriore con le prime simmetriche e le posteriori asimmetriche.

Dichiarazioni Piero Taramasso, Responsabile due ruote, Michelin Motorsport GP Thailandia Buriram

“E’ la terza volta che andiamo a Buriram dopo i test e le gare dello scorso anno e ogni volta abbiamo imparato e siamo stati in grado di valutare le gomme e apportare modifiche per la volta successiva. È una pista molto severa per le gomme posteriori, gli pneumatici si surriscaldano molto, quindi abbiamo una costruzione speciale, utilizzata anche in Austria. L’anno scorso ci è stato detto che sarebbe stato più fresco e umido ad ottobre, invece è stato caldo e asciutto, quindi abbiamo preparato una gamma di pneumatici in grado di resistere a tutte le condizioni. Lo scorso anno c’erano molti spettatori a Buriram, è stato un grande evento e siamo sicuri che lo sarà anche quest’anno e che la Michelin giocherà un ruolo chiave per far divertire i fans.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati