Superbike | Round Magny-Cours, Tissot-Superpole Race: Toprak Razgatlioglu concede il bis

Il pilota turco vince ancora davanti a Jonathan Rea. Van der Mark torna sul podio

Superbike | Round Magny-Cours, Tissot-Superpole Race: Toprak Razgatlioglu concede il bisSuperbike | Round Magny-Cours, Tissot-Superpole Race: Toprak Razgatlioglu concede il bis

Dopo aver festeggiato la prima vittoria in carriera nel WorldSuperbike, Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing) ha conquistato anche la Tissot Superpole Race del Pirelli French Round, dopo un’altra battaglia con Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK), che oggi in Gara 2 ha la possibilità matematica di vincere il suo quinto titolo WorldSBK.

Allo spegnimento dei semafori, Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team) è partito forte ed ha superato Jonathan Rea alla prima curva. Leon Haslam (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ha mantenuto la terza posizione con Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) che ha recuperato due posizioni risalendo in quarta. Anche Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati) e Toprak Razgatlioglu sono risaliti, all’ottavo e decimo posto.

La grande gara di Razgatlioglu è continuata al secondo giro, guadagnando tre posizioni con un’incredibile sorpasso in frenata alla chicane Adelaide sorpassando Chaz Davies, Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team) e Michael Ruben Rinaldi (BARNI Racing Team). Allo stesso tempo, Jonathan Rea ha avuto il suo bel da fare con Michael van der Mark.

Undici posizioni recuperate nei primi due giri e altre due poco dopo per Razgatlioglu al terzo giro, con l’ottima performance del turco che in frenata lo ha portato a scavalcare Tom Sykes alla chicane Adelaide, prima di superare anche Leon Haslam tre curve dopo. Quando Michael van der Mark è stato sorpassato alla chicane Adelaide poco prima di metà gara, la situazione sembrava simile a ieri con la battaglia avvenuta all’ultimo giro in Gara 1.

Al settimo giro, la rimonta è stata completata con il pilota turco del Puccetti Racing Team che si è messo dietro Rea ancora alla chicane Adelaide, il suo punto preferito del circuito.Il campione del mondo è rimasto in contatto con Razgatlioglu,e anche se il turco è stato minacciato da un tentativo di sorpasso all’ultimo giro, Rea non è riuscito a fermare la sua Kawasaki alla curva 5, aprendo la porta a Toprak to ease past in uscita per la sua seconda vittoria consecutiva.

La battaglia per la prima fila di Gara 2 si è decisa all’ultimo giro con Chaz Davies che ha avuto la meglio su Leon Haslam e Tom Sykes, dietro alla Yamaha di Michael van der Mark. L’olandese ha chiuso terzo, con Davies che oggi pomeriggio partirà dalla quarta casella. Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati) è stato protagonista di un bel recupero arrivando quinto facendo spesso registrare tempi sul giro simili a quelli dei leader della gara ma lo spagnolo dovrà evitare di commettere errori per tenere aperta la lotta per il titolo con Jonathan Rea in Gara 2. Alex Lowes ha chiuso al sesto posto e chiuderà la seconda fila in Gara 2.

Loris Baz (Ten Kate Racing – Yamaha) ha deliziato il pubblico di casa arrivando al traguardo settimo, con Leon Haslam scivolato in nona posizione sotto la bandiera a scacchi, l’ultimo ad andare a punti.

Michael Ruben Rinaldi (BARNI Racing Team) ha chiuso al decimo posto la Tissot Superpole Race a Magny Cours. Dopo la sua ottima performance nella sessione della Tissot Superpole di ieri, Rinaldi oggi pomeriggio in Gara 2 aprirà la quarta fila.

Di seguito i primi sei piloti della Tissot Superpole Race:

1.) Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing)
2.) Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK)
3.) Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team)
4.) Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati)
5.) Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati)
6.) Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team)

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati