Moto3 | GP Misano Gara: Arbolino, “Contento per il quarto podio di fila”

Tony è a -30 dal leader in classifica mondiale

Moto3 | GP Misano Gara: Arbolino, “Contento per il quarto podio di fila”Moto3 | GP Misano Gara: Arbolino, “Contento per il quarto podio di fila”

Moto3 Gran Premio San Marino, Tony Arbolino, Snipers Team

Quarto podio consecutivo per il pilota del team Snipers, Tony Arbolino che, ha concluso il Gran Premio di Misano, con il terzo posto. Tony è terzo in classifica mondiale a -30 dal leader, Lorenzo Dalla Porta; la lotta per il mondiale è ancora aperta.

“E’ una bella sensazione, però come dico sempre, stiamo concentrati gara per gara che è la cosa più importante per essere sempre lì. Sono contento per il quarto podio di fila, vediamo come prosegue la stagione ma è importante che stiamo lavorando e i frutti stanno arrivando. Vediamo come sarà, rimaniamo come sempre che sta andando bene e ce la giocheremo a Valencia”.

Dopo i progressi fatti nelle ultime gare, Tony ha ammesso che pesano i quattro zeri in quanto avrebbe potuto ottenere più punti. Tuttavia, è servito cambiare mentalità:

“Quando vado a casa ci penso, gli zeri li senti a fine campionato. Quando cadiamo ci rialziamo e quello che stiamo vedendo è che siamo concentrati sempre. Vedremo cosa accadrà ad Aragòn. Cos’è cambiato? Forse la fame di arrivare e tante altre cose, sono molto più motivato e penso sempre al modo per vincere. Questo ti cambia, siamo pronti a tutti”. 

Tornando alla gara, Arbolino ha dichiarato di aver avuto un po’ di incertezza sulla gomma da utilizzare in gara:

“Ero indeciso tra la soft e la hard. Ho scelto la morbida perché il feeling con l’asfalto era meglio ma alla fine abbiamo perso grip. Dobbiamo lavorare tanto, trovare il problema che c’è stato in questa gara e risolverlo per Aragon”. 

Come detto prima, il distacco da Dalla Porta in campionato è di 30 lunghezze. Tony è fiducioso di poter recuperare:

“Sto partendo da zero ogni weekend perché il metro di lavoro è cambiato. Aragòn sarà un’altra storia ma è importante sapere che possiamo farlo”. 

 

 

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati