Moto3 | Gp Misano Gara: Suzuki, prima vittoria in carriera a casa del “SIC”

Il pilota del Team SIC58 Squadra Corse ha battuto McPhee e Arbolino

Moto3 | Gp Misano Gara: Suzuki, prima vittoria in carriera a casa del “SIC”Moto3 | Gp Misano Gara: Suzuki, prima vittoria in carriera a casa del “SIC”

Moto3 Gp San Marino e Riviera di Rimini Misano Gara – Tatsuki Suzuki ha vinto il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini classe Moto3, tredicesimo appuntamento del Motomondiale 2019.

Per il pilota del Team SIC58 Squadra Corse si tratta della prima vittoria in carriera, arrivata proprio sul circuito intitolato al compianto Marco Simoncelli. Incontenibile l’emozione di Paolo Simoncelli, visibilmente commosso ai box.

Sul podio anche le Honda del britannico John McPhee e del milanese Tony Arbolino. Tante le cadute, la più cruenta quella di Niccolò Antonelli, che sembrava aver riportato una sospetta frattura alla clavicola destra e al polso sinistro, oltre ad un trauma cranico.

Gara da dimenticare per Aron Canet; il pilota del Max Racing Team ha avuto un problema tecnico e ha incassato zero punti. Non ne ha approfittato al massimo Lorenzo Dalla Porta, giunto quinto, ma poi penalizzato per “Track Limit Warning” e che ha chiuso quindi ottavo.

In campionato il pilota del Team Leopard guida con 22 punti di vantaggio su Canet, 30 su Arbolino, 56 su Ramirez e 61 su Antonelli.

Cronaca Gara Moto3 Misano World Circuit Marco Simoncelli

Siamo pronti per il Gran Premio di Misano classe Moto3, tredicesimo appuntamento del Motomondiale 2019. La pole ieri è andata al giapponese Tatsuki Suzuki, che ha preceduto lo spagnolo Aron Canet (KTM Max Racing Team) e Tony Arbolino (Honda Snipers). Non prenderà parte alla gara Romano Fenati, che si è fratturato lo scafoide in prova e che verrà operato lunedì. I piloti sono in griglia, si spengono i semafori, il più veloce allo start è Suzuki, seguito da Arbolino, Canet, Masia, Arenas e Vietti.

E’ subito grande battaglia e cadono Sasaki, Toba e Yurchenko e subito dopo Garcia, riders ok.

Il primo giro si chiude con Arbolino al comando dopo un bel sorpasso su Suzuki, seguono Canet, Masia, Arenas, Vietti, Antonelli, Vietti, Migno, Dalla Porta e Ramirez.

Prima dell’inizio del secondo giro Suzuki si riporta al comando, seguito da Arbolino, Canet, Masia, Arenas, Antonelli, Dalla Porta, Vietti, Migno e Ramirez.

Cade anche Alonso Lopez, rider ok, mentre davanti Suzuki continua a comandare la gara. Gara ad eliminazione, cade anche Albert Arenas, rider ok, mentre c’è un problema tecnico per Aron Canet! Il pilota del Max Racing Team rallenta vistosamente e a 19 giri dalla fine rientra ai box. Duro colpo per il pilota di Max Biaggi in ottica mondiale.

Ancora cadute, Booth-Amos a terra, il pilota del Team CIP che non si rialza subito, ma poi si rimette in piedi. Incredibile! Cadono anche Niccolò Antonelli e Celestino Vietti. Il pilota del Team SIC58 Squadra Corse perde il controllo della sua Honda e Vietti non riesci ad evitarlo. Anche qui attimi di paura con Antonelli che sembra aver avuto la peggio.

Giunti a metà gara la lotta per la vittoria vede protagonisti Suzuki, Arbolino, Masia, Dalla Porta, Masia e Migno, mentre il gruppetto che vede in testa Dennis Foggia insegue a distanza.

E’ grande lotta, sei giri alla fine, Masia si porta al comando, seguono Suzuki, Migno, Arbolino, Dalla Porta, Ogura e McPhee. Lotta senza esclusione di colpi, Masia allunga leggermente, ma il gap non è sufficiente, Arbolino e Suzuki non si arrendono.

Perde invece terreno Lorenzo Dalla Porta, ora settimo. Grandissima battaglia, Suzuki e Arbolino passano Masia e anche Migno passa il team-mate. Gara tutta da decidere, inizia l’ultimo giro Suzuki è ancora in testa, ma Arbolino e Migno sono vicinissimi. Cadono Migno e Ogura, riders ok. Ultime curve, Suzuki va a vincere davanti a McPhee e Arbolino, Dalla Porta chiude quinto, ma poi verrà penalizzato e chiuderà ottavo. Prima vittoria in carriere per il giapponese del Team SIC58 Squadra Corse, mentre Dalla Porta mantiene al leadership del mondiale.

Moto3 Gara Misano - GP di San Marino e della Riviera di Rimini - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 17 John Mcphee Honda Petronas Sprinta Racing 39:48.952
2 79 Ai Ogura Honda Honda Team Asia +0.037
3 24 Tatsuki Suzuki Honda Sic58 Squadra Corse +0.232
4 52 Jeremy Alcoba Honda Kommerling Gresini Moto3 +0.393
5 2 Gabriel Rodrigo Honda Kommerling Gresini Moto3 +0.490
6 14 Tony Arbolino Honda Rivacold Snipers Team +0.543
7 5 Jaume Masia Honda Leopard Racing +0.833
8 55 Romano Fenati Husqvarna Sterilgarda Max Racing Team +0.928
9 7 Dennis Foggia Honda Leopard Racing +0.976
10 16 Andrea Migno Ktm Sky Racing Team Vr46 +1.121
11 23 Niccolo Antonelli Honda Sic58 Squadra Corse +1.554
12 6 Ryusei Yamanaka Honda Estrella Galicia 00 +1.691
13 54 Riccardo Rossi Ktm Boe Skull Rider Facile Energy +1.921
14 82 Stefano Nepa Ktm Pull&bear Aspar Team Moto3 +1.961
15 99 Carlos Tatay Ktm Reale Avintia Moto3 +2.239
16 53 Deniz Oncu Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +3.927
17 27 Kaito Toba Ktm Red Bull Ktm Ajo +8.517
18 9 Davide Pizzoli Ktm Boe Skull Rider Facile Energy +11.399
19 50 Jason Dupasquier Ktm Carxpert Pruestelgp +11.679
20 12 Filip Salac Honda Rivacold Snipers Team +11.835
21 89 Khairul Idham Pawi Honda Petronas Sprinta Racing +18.331
22 73 Maximilian Kofler Ktm Cip Green Power +18.598
23 92 Yuki Kunii Honda Honda Team Asia +18.891
24 70 Barry Baltus Ktm Carxpert Pruestelgp +41.938
25 11 Sergio Garcia Honda Estrella Galicia 00 +1:01.077

Misano - GP di San Marino e della Riviera di Rimini - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati