Superbike | Test Portimao: Jonathan Rea soddisfatto della sua prestazione

Il Campione in carica guarda con fiducia al prossimo round, che si svolgerà sempre sulla pista portoghese

Superbike | Test Portimao: Jonathan Rea soddisfatto della sua prestazioneSuperbike | Test Portimao: Jonathan Rea soddisfatto della sua prestazione

Jonathan Rea lascia all’Autodromo Internacional do Algarve, a Portimao, soddisfatto dei riscontri ottenuti nella due giorni di test ed è pronto ad affrontare l’ultima, decisiva, parte della stagione a partire dal round che si disputerà dal 6 all’8 settembre proprio sulla pista portoghese.

Secondo assoluto nella classifica dei tempi, Rea ha confessato che il suo obiettivo principale era quello di migliorare il livello generale del pacchetto Kawasaki e quindi di non concentrarsi solo sul giro veloce. Certo, trovare un buon set up era altrettanto importante visto che tra due settimane tutti i protagonisti del WorldSBK torneranno in pista per disputare la gara proprio nella stessa pista dove si sono svolti queste prove (il Round sarà dal 6 al 8 settembre).

Con altri quattro Round da disputare prima di finire il 2019, Rea potrebbe vincere il quinto titolo consecutivo a Magny Cours, in Francia. Ma pur trovandosi al comando della classifica generale con 81 punti di vantaggio su Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati), il nord-irlandese sa bene che momenti come questi sono cruciali, soprattutto quando mancano così pochi appuntamenti al termine.

Dopo aver trascorso la prima giornata cercando di tornare ad essere veloce con la Kawasaki ZX-10RR, il campione del mondo in carica ha poi spostato la sua attenzione sui dettagli dell’assetto per trovare la giusta messa a punto: “Sabato è stata più una giornata di rodaggio, mentre domenica abbiamo lavorato sul telaio per ottimizzare le prestazioni della moto soprattutto col caldo. Abbiamo avuto un ottimo riscontro e questo è molto positivo in vista del fine settimana di gare. Questa è la nostra pista di riferimento per affrontare le gare con temperature molto elevate ma per il Round, ripartiremo tutti da zero. Per il momento, abbiamo una buona base di partenza già iniziare bene le prime libere del venerdì”.

È da Gara 2 del 2014 che Jonathan Rea è il primo a tagliare il traguardo all’Autodromo Internacional do Algarve, fino ad ora non è mai stato battuto: riuscirà a confermarsi?

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati